≡ Menu

Palestinesi affiliati al ISIS pianificavano di colpire IDF

Due arabo palestinesi affiliati al ISIS stavano pianificando di colpire le forze di difesa israeliane. I due, Muasab Alian di 23 anni e Samir Abed Rabo di 38, entrambi residenti a Gerusalemme Est sono stati arrestati ieri da agenti dello Shin Bet.

Secondo quanto si apprende da fonti della sicurezza i due arabo-palestinesi affiliati al ISIS erano in procinto di attaccare le forze di sicurezza israeliani con ordigni esplosivi e anche attraverso attacchi veicolari. Sempre secondo le stesse fonti i due hanno ammesso di operare per nome e per conto dello Stato Islamico – ISIS – e che si erano affiliati sin dal 2015 quando avevano giurato fedeltà al gruppo terrorista islamico.

Secondo lo Shin Bet i due erano in uno stadio molto avanzato della preparazione degli attentati che erano stati finanziati con una raccolta di fondi tra gli arabo-israeliani residenti in Israele e attraverso alcune organizzazioni palestinesi.

I servizi di sicurezza israeliani non hanno precisato se ci sono altre persone collegate ai due appartenenti al ISIS né se ci sono altri indagati o ricercati, si precisa solo che l’operazione è ancora in corso.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata




Comments on this entry are closed.