≡ Menu

Parlamento Europeo con le mani sporche di sangue israeliano

Hillel-Yafa-Ariel

Solo pochi giorni fa il Parlamento Europeo, Mogherini in testa, tributava una vergognosa standing ovation ad un discorso di Abu Mazen (Mahmud Abbas) intriso di menzogne, odio e incitamento alla violenza. Questa mattina un terrorista palestinese, l’ennesimo “angelo della pace” ha ucciso una bambina israeliana di soli 13 anni, è entrato in casa sua e l’ha accoltellata nel suo letto mentre dormiva. Che atto eroico…

La piccola vittima si chiamava Hillel Yafa Ariel ed è bene che il Parlamento Europeo si imprima il suo nome nel cervello perché questa è l’ennesima vittima della accondiscendenza europea verso un uomo, Abu Mazen, che meriterebbe un processo a Norimberga e non di essere applaudito.

Ma se Abu Mazen ha le su colpe nel fomentare il terrorismo non da meno sono le colpe di chi, come il Parlamento Europeo, chiude gli occhi di fronte al manifesto incitamento all’odio razziale e religioso che questo personaggio non perde occasione per vomitare. E lo applaudono anche, vergognosi.

D’altra parte cosa si può pretendere da uno dei maggiori contributori di un organismo nato per fomentare odio come è la UNRWA, altro grande protagonista dell’incitamento all’odio che viene insinuato sin da piccoli creando vere e proprie generazioni di terroristi come si può vedere da questo filmato, solo uno dei tanti che circolano in rete.

Beh, applaudite anche oggi cari parlamentari europei, perché la vostra incoscienza ha fatto un’altra vittima innocente. Applaudite con quelle mani sporche di sangue israeliano e non fatevi mancare nulla, il sangue della piccola Hillel cola dalle vostre mani plaudenti.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata




Comments on this entry are closed.

  • HaDaR Giu 30, 2016, 15:05

    Era la figlia di un mio caro amico, vicino, maestro e compagno d’arma.
    Aveva 13 anni.
    Un bastardo amaleqita l’ha assassinata mentre dormiva nel proprio letto. Un altro caro amico e compagno è Stato ferito gravemente mentre cercava di fermare il terrorista prima di ucciderlo.

    I Nostri Saggi Insegnano: “Chiunque voglia soggiogare e distruggere il Popolo d’Israele è da considerare secondo la Legge Ebraica come ‘Amaleq con tutte le implicazioni del caso

    Non c’è che UNA ragione per lo spargimento di sangue in Erets Israel. La Torah ci dice chiaramente [Bamidbar/Numeri 33:50-56]:

    Il S. parlò a Mosé nella pianura di Moab presso il Giordano di fronte a Gerico dicendo: Parla ai Figli d’Israele e di’ loro: quando attraverserete il Giordano dentro la Terra di Canaan, espellerete tutti gli abitanti della terra davanti a voi, distruggerete tutti i loro templi, distruggerete i loro idoli e demolirete i loro altari. Ripulirete la Terra e vi ci stabilirete, perché è a voi che ho dato la Terra per occuparla. […] Ma se non caccerete gli abitanti della Terra d’Israele dal vostro cospetto, allora quelli che rimarranno saranno come pali nei vostri occhi e spine ai vostri fianchi, e vi molesteranno nella Terra in cui vi stabilirete. Accadrà quindi che ciò che avevo inteso per loro, lo farò a voi.

    Su questo i Nostri Saggi, sia benedetta la loro memoria, hanno scritto:
    RaSh”I: Li caccerete.
    Ohr HaChaim: “Qui i versi parlano di altri popoli oltre ai 7 popoli cananei. Perciò il verso specifica “tutti” gli abitanti della Terra d’Israele, cioè anche coloro che non sono parte dei 7 popoli cananei”.
    Rabbenu Ovadia Sforno aggiunge sugli stessi versi: “Quando caccerete gli abitanti della Terra sarete in grado di passarla ai vostri figli; ma se non la ripulite, anche se occuperete la Terra, non meriterete di passarla ai vostri discendenti.”

    Ecco la ragione: la paura, originata nella diaspora, di ciò che diranno i goyim, anziché fare quel che il S. comanda.
    ========================================================
    Anch’io sono per il diritto al ritorno: gli Ebrei in Terra d’Israele e gli Arabi in Arabia. La Terra d’Israele al Popolo d’Israele secondo la Torah d’Israele.

  • nunù Giu 30, 2016, 18:43

    Se fosse successo in Francia, Bruxelles, Turchia…ovunque, la stampa ne starebbe parlando in prima pagina.

  • Joi Lug 1, 2016, 0:38

    Non capisco cosa aspetta Bibi a mandare i Merkava a Ramallah, il grande Ariel Sharon con il pugnomsi ferro fermo,la II intifada non la,fermo con la siplomaIa quella venne dopo purtroppo, i palestinesi e i loro capi corrotti capiscono solo una cosa il pugno di ferro si Israele, dopo gli assassini di civili di Tel Aviv tra parentesi attentato rivendicato da Hamas ora questa Barbara uccisione di una ragazzina inerme, cosa sta aspettando,il governo che alto civili innocenti versino sangue x colpa di questi luti cani bastardi che odiano e disprezzano qualsiasi vita umana ….