Pasdaran iraniani in Siria: un video fornisce le prove

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

[vimeo url=”https://vimeo.com/74609856″ width=”560″ height=”315″]

Alcuni video distribuiti dai ribelli siriani e più precisamente dalla Brigata Douad dimostrerebbero che al di la delle smentite di parte iraniana, elementi dei pasdaran starebbero attivamente partecipando alle operazioni militari in Siria.

Il video (si tratta di sei filmati) è stato reperito da una telecamera trovata dai ribelli della Brigata Douad durante i combattimenti nella regione di Aleppo e riprende l’addestramento da parte di ufficiali iraniani delle truppe di Bashar al-Assad.

Nei video si vede con chiarezza che gli ufficiali danno gli ordini ai militari in arabo, ma quando parlano tra di loro o si rivolgono al cameraman parlano in persiano. Uno dei video mostra il quartier generale di un battaglione siriano dove all’ingresso è affisso un volantino con gli ordini in arabo e si sente distintamente tradurre quegli ordini in persiano. In un altro spezzone si vede un ufficiale dare degli ordini in persiano ad un militare in piedi su un carro armato. Anche quando gli ufficiali parlano arabo lo fanno con un forte accento persiano.

Funerale di Ismail Haydary (clikka per ingrandire)
Funerale di Ismail Haydary (clikka per ingrandire)

Nel video sono identificabili con certezza due comandanti iraniani, Mohsen Haydary e Ismail Haydary (nessuna parentela tra di loro), il secondo ucciso in combattimento dai ribelli e considerato in Iran un vero e proprio eroe.

Gli iraniani naturalmente negano e sostengono addirittura che Ismail Haydary sia ancora in vita e che l’uomo ripreso nel video è qualcun altro. Ma una fotografia dei funerali di Ismail Haydary smentisce quanto detto dagli iraniani e identifica con chiarezza il comandante iraniano tra quelli ripresi nel video.

In sostanza, ci troviamo di fronte alla prima vera prova della presenza di ufficiali e soldati iraniani in Siria, a dispetto di qualsiasi smentita possa arrivare da Teheran.

Sarah F.

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata