Presidente Trump, se vuole la pace in Medio Oriente tagli i fondi alla UNRWA

Caro Presidente Trump, prima di lei in tanti hanno provato senza riuscirvi a mettere le basi per una pace duratura in Medio Oriente. Illustri suoi predecessori pensavano di esserci riusciti con accordi poi puntualmente disattesi dagli arabi. Ogni formula, dalla “terra in cambio di pace” fino alla recente “proposta francese”, hanno dovuto fare i conti con l’immenso business che alimenta il conflitto.

Vede, caro Presidente Trump, nessuno vuole veramente rinunciare a quel business milionario che sono gli aiuti ai cosiddetti palestinesi, a partire dalla organizzazione più importante che vive e si alimenta del conflitto con Israele, la UNRWA (United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees in the Near East).

Gli Stati Uniti donano alla UNRWA una cifra enorme, 380 milioni di dollari, denaro che va ad alimentare un sistema studiato apposta per alimentare continuamente il conflitto e l’odio anti-israeliano, non la pace. E’ infatti la UNRWA che ha in mano l’educazione dei giovani arabi e invece di educarli alla pace li istiga all’odio viscerale, al martirio e alla guerra. Ci sono decine di documenti che lo provano. Nonostante la UNRWA e i suoi dipendenti, tutti o quasi legati al terrorismo palestinese, siano stati colti in fallo più di una volta (a partire dai missili di Hamas stoccati nelle scuole di Gaza fino agli interventi sui social) nessuno fino ad ora si è fatto carico di chiederne conto a questa agenzia ONU giuridicamente illegale in quanto con le sue regole assurde va contro il Diritto Internazionale. Nessuno ha mai chiesto un resoconto di quel miliardo e passa di dollari che ogni anno entrano nelle casse della UNRWA per finire probabilmente ad alimentare il terrorismo islamico. E’ uno scandalo che non può più andare avanti.

Caro Presidente Trump, se lei veramente vuole trovare una soluzione al conflitto in Medio Oriente tra arabi e israeliani deve partire dal tagliare i fondi a coloro che dietro l’apparenza umanitaria alimentano il terrorismo e la violenza, che coperti dalla comoda coperta dell’Onu o dalla apparentemente pacifica sigla di Organizzazione Non Governativa (ONG) commettono i più gravi crimini contro la pace alimentando continuamente un conflitto che sembra non avere fine. Follow the money Presidente Trump e veda dove la porta la sua ricerca. E’ così semplice.

Di Adrian Niscemi

Se questo articolo ti è piaciuto valuta la possibilità di fare una piccola donazione a Rights Reporter

© 2017, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles