Referendum per l’abolizione del Porcellum: ultimi giorni per firmare

Sono rimasti pochissimi giorni per apporre la propria firma sul referendum per l’abolizione delle legge elettorale attuale, detta significativamente “porcellum”, in quanto non permette agli elettori di nominare i propri rappresentanti ma delega questa scelta ai capi partito.

Per far capire a chi legge l’importanza che ha questo referendum voglio proporre alcuni quesiti che credo possano illuminare tutti. Il primo quesito che rivolgo agli elettori di destra è: avreste mai votato per persone come la Santanché o come Straguadagno? E poi: siete contenti che per ottenere un seggio al Parlamento o in qualche consiglio regionale sia sufficiente essere belle e disponibili oppure preferireste persone politicamente qualificate e preparate? Agli elettori di sinistra voglio chiedere: avreste votato per persone come D’Alema o come Tedesco? E poi, una domanda a tutti: quanti di voi conoscono i politici che siedono in Parlamento fatta eccezione per i soliti noti che appaiono in TV? Che cosa sapete di loro?

Pensateci un attimo: chi avrebbe votato per Scilipoti? Chi avrebbe votato per far eleggere Dell’Utri o Cosentino, pluripregiudicati e persino condannati (Dell’Utri) per associazione mafiosa? Chi avrebbe votato per le decine di parlamentari inquisiti (di destra e di sinistra) che affollano il Parlamento?

E’ arrivato il momento di dare un valore al nostro voto, un valore che sia anche un peso sulla testa degli eletti così che sappiano che se lavorano bene saranno rieletti se no andranno a casa. Basta Parlamento di nominati, è ora di fare un Parlamento di eletti. Andate presso il vostro comune a firmare per abolire la “legge porcellum” o andate nei tanti banchetti che sono in ogni città italiana. Bastano pochi minuti e un documento di identità.

Brigitta Donati

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata