Scuole di Gaza glorificano il terrorismo: è scontro tra ONU e Israele

By , in Società e cronaca on . Tagged width: , , , , , , ,

Le scuole di Gaza glorificano il terrorismo. Un Twett del portavoce di Netanyahu, Ofir Gendelman, scatena la polemica tra ONU e Israele con reciproco scambio di accuse e relativi strascichi diplomatici. Ma l’attacco israeliano alle scuole dell’ONU a Gaza (e indirettamente anche a quelle degli altri territori arabi) questa volta è veramente diretto e Gerusalemme non intende recedere di un millimetro.

Postando fotografie di una nuova scuola a Gaza costruita con i fondi di UNICEF e UNDP (e il caloroso appoggio del Qatar Fund for development) nelle quali si vedono alcuni bambini arabi con in mano armi giocattolo, il portavoce di Netanyahu twitta: «questa scuola è stata costruita da UNDP e da UNICEF. Il Messaggio è chiaro: i bambini glorificano il terrorismo. Dove sono i gruppi internazionali per la difesa dei Diritti dei bambini?»

Immediata la reazione dell’ONU. Un funzionario della UNDP, Roberto Valent (fratello della fu Dacia Valent), ha fatto sapere che non c’è nessuna connessione tra le foto postate da Ofir Gendelman e la nuova scuola a Gaza. Il funzionario sostiene che quelle fotografie siano in realtà delle immagini di qualche anno fa. Possibile, ma la sostanza non cambia. Nelle scuole di Gaza e degli altri territori arabi si insegna l’odio verso Israele e si incita con chiarezza al terrorismo come dimostrano questi video. Non solo, le scuole di Gaza vengono usate da Hamas come deposito per armi e missili e su questo ci sono pochi dubbi. Come mai Roberto Valent si risente per un innocuo Twitt che in fondo afferma una cosa che tutti sanno e ormai ampiamente provata? Un suo collega, Robert Piper, arriva a dire di provare «sgomento per queste invenzioni sulle Nazioni Unite». Invenzioni? Non c’è nulla di inventato. La UNRWA è il più grande datore di lavoro della Striscia di Gaza nonché il maggior fomentatore di odio anti-israeliano a causa dei sui stretti legami con i terroristi di Hamas e sarà proprio la UNRWA a gestire la nuova scuola inaugurata a Gaza. Non ci sono invenzioni, è solo un dato di fatto e l’ONU invece di difendere l’indifendibile dovrebbe contrastare il continuo incitamento all’odio implementato nelle proprie scuole e proteggere i Diritti dei bambini arabi invece di difendere i terroristi. Se c’è una vergogna che sgomenta è proprio l’asservimento dell’ONU ad Hamas.

Sostieni la nostra campagna per la chiusura della UNRWA

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata