Se gli italiani avessero le palle

Ma avete sentito la Santanché alla Zanzara? Un breve resoconto lo trovate su Repubblica. Beh, io non voglio certo avventurarmi in questioni politiche. Per me destra, sinistra, centro, estrema destra, estrema sinistra, centrini, grillini e dipietristi sono tutti uguali. E’ la politica in generale ad essere corrotta. In fondo la Santanchè è la rappresentazione perfetta della politica italiana di oggi. E non vi scandalizzate se siete di un altro schieramento o se siete politici e vi rompe essere paragonati a Crudelia De Mon. È la verità.

In fondo siamo noi italiani a permettere a certe persone di fare politica, a Crudelia De Mon, alla Minetti, al Trota, agli Straguadagno di turno (ogni schieramento ha il suo Straguadagno), ai D’Alema, ai Fini e ai Berlusconi. Siamo noi che permettiamo ai partiti di beccarsi un sacco di soldi nostri e poi di farci gli investimenti in Tanzania o di comprarci lauree. Siamo noi che permettiamo alla politica di irriderci beatamente e di chiederci sacrifici mentre loro non ne fanno uno. Se solo gli italiani avessero le palle……..

  • Se gli italiani avessero le palle si riverserebbero nelle piazze per mandare a casa questi politici e questo Governo di tecnici che ci sta strozzando
  • Se gli italiani avessero le palle farebbero lo sciopero delle tasse. Nessuno paga più niente fino a quando non si riducono significatamente i costi delle politica
  • Se gli italiani avessero le palle presidierebbero il Parlamento fino a quando non venga scritta una legge anticorruzione degna di questo nome, non un palliativo
  • Se gli italiani avessero le palle pretenderebbero un Parlamento pulito, libero da inquisiti e imputati
  • Se gli italiani avessero le palle non si sarebbero fatti governare da Berlusconi per 18 anni e non si sarebbero fatti governare dalla sinistra per due anni (due volte)prima che implodesse. Avrebbero preso a calci in culo tutti quanti
  • Se gli italiani avessero le palle non pagherebbero l’IMU fino a quando non lo pagheranno anche le banche e la Chiesa

Ma gli italiani non hanno le palle. Come sempre subiscono, blaterano, protestano, postano immaginette su Facebook contro quello e contro quell’altro, ma poi si sottomettono placidamente. E allora: sono loro (i politici) che sono  ladri e corrotti o siamo noi che siamo coglioni?

Tamara Rinaldini

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata