La Tv di Stato siriana ha annunciato questa mattina che la contraerea siriana avrebbe abbattuto due aerei israeliani, un caccia e un drone, che hanno partecipato ai bombardamenti della notte scorsa.

La TV siriana riporta alcune dichiarazioni di un portavoce dell’esercito di Damasco secondo il quale un caccia israeliano sarebbe stato abbattuto nei pressi della città di Quneitra mentre il drone sarebbe stato abbattuto sui cieli di Damasco. «Le nostre difese hanno fermato un attacco del nemico sionista e hanno abbattuto un caccia nei cieli della città di Quneitra e un aereo senza pilota nei cieli di Damasco» si legge nel comunicato diffuso dall’agenzia SANA.

Netta e decisa la smentita da Gerusalemme. L’IDF conferma che durante l’attacco della notte scorsa due missili terra aria sono stati sparati contro gli aerei israeliani ma che tutti gli aerei sono tornati incolumi alla base. «Due missili terra-aria son stati lanciati dalla Siria contro i nostri velivoli» si legge nel comunicato diffuso dal IDF «ma in nessun momento l’incolumità dei nostri piloti è stata compromessa» conclude il comunicato.

La TV siriana afferma anche che l’attacco aereo in risposta a un colpo di mortaio sparato contro Israele dalla Siria «rientra pienamente nella tattica del nemico israeliano a sostegno dei terroristi che combattono contro Assad». In realtà gli attacchi israeliani sono la risposta alcontinuo lancio di razzi e colpi di mortaio sul Golan israeliano da parte dei siriani e rientrano perfettamente nella legittima difesa del territorio e della popolazione israeliana.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Comments are closed.

Siria: abbattuti due aerei israeliani. Israele nega con decisione

Grazie per aver condiviso il nostro articolo