Sventato grande attentato palestinese a Hebron

Un grande attentato palestinese contro i militari israeliani a Hebron è stato sventato dalla polizia della Autorità Nazionale Palestinese. Lo hanno appena reso noto le autorità di Ramallah specificando che il terrorista arrestato era nella fase finale della preparazione dell’attacco ai militari del IDF.

L’attacco era stato studiato nei minimi particolari. L’obiettivo era il punto di controllo di Hasam Shoter che separa la zona araba da quella israeliana. Il terrorista aveva collegato un ordigno esplosivo a un contenitore di gas da da 12 Kg e lo avrebbe posizionato poco dopo il punto di ingresso nella zona araba. Poi per attirare i militari israeliani verso il grande ordigno avrebbe lanciato contro di loro alcune bombe molotov per poi darsi alla fuga sicuro che i militari del IDF lo avrebbero inseguito e quando sarebbero giunti in prossimità dell’ordigno il terrorista lo avrebbe fatto esplodere con un telecomando provocando una strage.

La polizia palestinese ha detto che l’attacco era già pronto e che era imminente. Non è stato ancora fornito il nome del terrorista né sono state date spiegazioni sulla sua appartenenza anche se voci non confermate parlano di un membro di Hamas residente a Qalqilya.

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Grazie per aver condiviso il nostro articolo