Tag

Abu Bakr al-Baghdadi

Browsing

Kayla Mueller, la cooperante americana prima rapita e poi uccisa dallo Stato Islamico, era di proprietà di Abu Bakr al-Baghdadi il quale prima di farla uccidere l’ha tortura e violentata. La storia, emersa ieri, non ha provocato reazioni particolarmente indignate o dure né negli Stati Uniti né in Europa. E’ come se fossimo tutti assuefatti a queste terribili crudeltà.

Ieri il Vaticano ha annunciato di voler riconoscere la Palestina, non si sa onestamente su quali basi dato che la stessa Palestina non ha alcun requisito per poter essere riconosciuta, anzi, se andiamo a vedere a fondo ne ha molti di più lo Stato Islamico. Quindi è incoerente da parte del Vaticano riconoscere la Palestina senza fare altrettanto con lo Stato Islamico.