Tag

gran bretagna

Browsing

brexit

La Gran Bretagna è fuori dalla Unione Europea. La Brexit è ormai una realtà e fare una analisi delle possibili conseguenze di questa decisione del popolo britannico, sui possibili scenari futuri e sulle possibili ricadute sulle economie europee a pochi minuti dal voto mi sembra francamente un esercizio da azzeccagarbugli più che da analista. Mi limiterò quindi a parlare dei motivi che hanno portato alla Brexit i quali mi sembrano molto più certi rispetto alle conseguenze di questa decisione, conseguenze tutte ancora da vedere.

Il Kurdistan confina con lo Stato Islamico – ISIS – per un totale di 650 miglia, ha perso 1.200 soldati Peshmerga nei combattimenti con il Daesh e ha subito almeno 7.000 attacchi da parte del ISIS negli ultimi 12 mesi. Il Kurdistan (e non l’Iran come dice la Botteri n.d.r.) è l’unico a combattere lo Stato Islamico sul terreno per questo motivo va adeguatamente supportato con la fornitura diretta di armi pesanti. Questa è una parte della mozione presentata dalla deputata laburista britannica e vice-presidende del Parlamento inglese, Mary Glindon, volta a convincere il Governo della Gran Bretagna a fornire armi pesanti al Kurdistan aggirando i veti di Baghdad, Ankara e Washington.

fratellanza-musulmana-obama-terrorismo

Quando ci è stato riferito che il Governo britannico aveva ordinato un approfondita indagine sulle attività della Fratellanza Musulmana nel Regno Unito non ci potevamo credere. La Gran Bretagna che ha permesso l’introduzione della Sharia nel proprio ordinamento giuridico civile e che per anni ha ospitato e persino protetto i peggiori membri dei Fratelli Musulmani (persino il sito ufficiale della Fratellanza Musulmana è basato a Londra), ha finalmente aperto gli occhi.