Triplice attacco terroristico in Israele. Morti e feriti

Un triplice attacco terroristico è stato portata questa mattina contro obbiettivi civili e militari in Israele. Teatro degli attentati la zona di Eilat, celebre località turistica sul Mar Rosso meta di tanti israeliani per le vacanze.

Dalle prime ricostruzioni i terroristi avrebbero attaccato in distinti episodi due autobus che trasportavano turisti israeleini, un terzo attacco è stato portato con l’utilizzo di alcune mine contro mezzi dell’esercito israeliano. Al momento in cui scriviamo il bilancio è di sei morti e molti feriti di cui alcuni in gravissime condizioni. Due dei morti sarebbero terroristi, uccisi durante lo scontro a fuoco con le forze di sicurezza israeliane.

La ricostruzione dei fatti è ancora fumosa, ma sembra che il primo attacco sia stato portato contro i militari in servizio lungo il confine con l’Egitto. In questo caso sono state usate alcune mine. Il secondo attacco è avvenuto contro un autobus di linea verso il quale sono state sparate diverse raffiche di mitra che hanno provocato diversi feriti. Il terzo attacco è stato portato contro un secondo autobus verso il quale alle raffiche di mitra è seguito il lancio di alcuni missili anticarro RPG. Ne è seguito un conflitto a fuoco tra terroristi e forze di sicurezza israeliana. I morti di questo terzo crudele attacco sarebbero almeno sei  tra cui due terroristi.

Immediatamente è scattato il massimo stato di allerta in tutto il territorio di Israele. Al momento non sono giunte rivendicazioni ma i dubbi sulla matrice palestinese degli attacchi sono davvero pochi. E’ stato convocato d’urgenza il gabinetto di sicurezza il quale oltre a valutare e a chiarire la provenienza dell’attacco, dovrà valutare anche una adeguata risposta. Gli aggiornamenti su Free Italian Press.

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata