L’ultima porcata di Obama: declassificati documenti su nucleare Israele

By , in Report e analisi on . Tagged width: , ,

E’ il caso di dirlo, Obama sta facendo una porcata dietro l’altra contro Israele. L’ultima, gravissima, è stata quella di declassificare alcuni documenti segreti sul programma nucleare israeliano, da sempre uno dei maggiori segreti della storia.

La Casa Bianca ha ordinato la declassificazione di un documento del 1987 denominato “Critical Technological Assessment in Israel and NATO Nations” nel quale si fornisce una descrizione dettagliata del programma nucleare israeliano e di come lo stesso sia molto all’avanguardia (il documento lo trovate qui) rispetto addirittura a quello americano.

La tempistica è quantomeno sospetta visto che Obama ha ordinato che il rapporto venisse desecretato proprio mentre Netanyahu criticava gli accordi tra gli Stati Uniti e l’Iran sul controverso programma nucleare iraniano, come a dire che Israele critica il programma nucleare iraniano ma vuole che si taccia sul proprio.

Il documento (386 pagine) evidenzia nei dettagli come Israele abbia sviluppato il proprio programma nucleare e di come tale programma sia tecnologicamente avanzatissimo. “Israele ha sviluppato una tecnologia che permette loro di produrre bombe all’idrogeno” c’è scritto tra le altre cose nel rapporto, cioè bombe considerate mille volte più potenti delle normali bombe atomiche.

Il rapporto rivela anche che i laboratori di ricerca israeliani sono molto più avanzati di quelli americani di Los Alamos, Lawrence Livermore e Oak Ridge e che possono disporre di tecnologia di produzione israeliana molto avanzata.

La cosa strana e che fa pensare a una azione mirata proprio contro Israele è che nessun altro documento è stato declassificato di quelli in mano al Pentagono. Si pensi per esempio a quelli riguardanti la Francia, la Gran Bretagna e persino l’Italia.

Sebbene il documento sia piuttosto “vecchio” il gesto voluto da Obama rombe un accordo di tacito reciproco silenzio sull’arsenale nucleare israeliano, un arsenale che Israele non ha mai confermato ufficialmente di avere anche se si tratta del segreto di Pulcinella. Un gesto quindi gravissimo che conferma ancora una volta in più che Barack Obama ha preso la strada della ostilità verso Israele. Di fatto gli Stati Uniti per la prima volta hanno confermato che Israele è una potenza nucleare.

Secondo alcune nostre fonti alcuni Senatori Repubblicani starebbero pensando di dare il via a una azione legale contro il Presidente Obama, ma al momento non possiamo confermare nessun tipo di iniziativa.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Adrian Niscemi

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles