L’ultima porcheria del Consiglio dei Diritti Umani dell’Onu

La tempestività del Consiglio per i Diritti Umani dell’Onu è spaventosa. In Iraq massacrano senza pietà migliaia di persone e loro non dicono nulla, nemmeno una parolina di condanna. In compenso oggi hanno annunciato la costituzione di una commissione d inchiesta che indaghi sui “crimini di guerra israeliani” nella Striscia di Gaza occupata (occupata????) nella West Bank e a Gerusalemme Est. Di Hamas che per mesi ha lanciato missili e che ha usato la popolazione come scudo umano nemmeno una parola.

L’annuncio arriva direttamente dal sito del Commissione per i Diritti Umani e spiega anche chi saranno i tre relatori, cioè Amal Alamuddin, Doudou Diène e William Schabas.

Inutile far notare che la suddetta commissione si guarda bene dal citare Hamas e i crimini di guerra commessi dai terroristi, che non ha organizzato alcuna sessione straordinaria per l’incredibile situazione in Iraq e in Siria e che nemmeno menziona gli orrendi crimini perpetrati dai terroristi islamici. C’è davevro da chiedersi quale scopo abbia realmente questa commissione se non attaccare unicamente Israele.

[glyphicon type=”user”] Redazione

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles