Una casta di cialtroni

Ennesima “fiducia” del regime Berlusconi (la 53esima) che come le altre è stata condizionata non dalla effettiva fiducia sul Premier ma dal tentativo di raggiungere l’obbiettivo del vitalizio parlamentare, da “gruppi di acquisto” e da cialtroni che in una democrazia normale dove è il cittadino a votare non arriverebbero mai e poi mai alla Camera.

Non solo casta quindi, ma anche cialtroni di bassissimo rango che vivacchiano alle spalle nostre e ai quali non interessa assolutamente niente del bene del Paese, una massa di sanguisughe e parassiti della società che pure di ottenere il tanto agognato vitalizia mandano a fondo il Paese.

Domani a Roma e in altre città ci sarà la grande manifestazione degli indignados dopo che oggi i ragazzi hanno preso d’assalto la sede Fininvest e quella di Goldman Sachs appena saputo della fiducia ottenuta da Berlusconi. I Giovani gridavano “Berlusconi pezzo di merda” e “Berlusconi ladro mafioso” invitandolo ad andarsene.

Domani si raccomanda la massima calma a tutti e si invita a non cadere nei tranelli e nelle provocazioni che sicuramente ci saranno. La manifestazione, a differenza di altre volte, è quasi spontanea e non c’è una regia e una organizzazione, per cui è possibile che qualche guastatore si infili nella legittima protesta. Si prega pertanto di mantenere la massima attenzione.

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata