Una domanda a Vauro: e una flotilla o almeno una vignetta sulla Siria, no he…?

Ormai siamo abituati a tutto e certo non ci scandalizziamo per gli atteggiamenti nazi-islamici di certi personaggi che pur di non andar contro un nemico di Israele come Bashar al-Assad, tacciono o addirittura difendono l’operato (leggi stragi) dell’esercito siro-sciita al soldo del macellaio di Damasco. Quello che non comprendiamo è il silenzio di certi “pacifisti”.

Prendiamo per esempio uno dei più noti, quel Vauro Senesi che tanto ci delizia con le sue vignette e che più di una volta si è dimostrato fervido (che non è perfido per i dislessici) pacifista ad oltranza e che ha riempito intere pagine di giornale con le sue dichiarazioni d’amore per Hamas (noto gruppo pacifista palestinese) e per la “drammatica situazione nella quale versa la Striscia di Gaza”, ben documentata da questo video. Ecco, ci si permetta di stupirci sul silenzio tombale di un “pacifista” come Vauro Senesi sui fatti che stanno accadendo in Siria. Lui che è stato così prodigo di dichiarazioni sulla situazione di Gaza e tra gli organizzatori della flotilla umanitaria che doveva forzare il blocco su Gaza imposto dai perfidi israeliani rei di volersi (doversi) difendere dal pacifismo di Hamas. Perché un “pacifista” come il noto vignettista se ne sta in silenzio di fronte alle stragi quotidiane che avvengono in Siria? Non sarà perché Assad è un pacifista come Hamas? Non sarà perché ai nemici di Israele, in quanto tali, non gli si da mai contro?

E il pacifismo? Che fine ha fatto il pacifismo? E l’orrore per le stragi di innocenti più volte manifestato nei confronti di Stati Uniti e Israele? Boh…. non se ne vede traccia. Nemmeno una vignetta, nemmeno una dichiarazione indignata, nemmeno una flotilla, un canotto, una pagaia, una canoa diretti verso la Siria per manifestare al popolo siriano la propria vicinanza.

Ecco, mi piacerebbe fare questa domandina a Vauro Senesi: perché? Forse che i morti siriani non meritano la sua attenzione?  Forse che se la gente la massacra uno come Assad o uno come Ahmadinejad la cosa va bene, ma se un militare israeliano spara per difendersi commette un omicidio? Vauro non risponderà, naturalmente. Troppo impegnato a organizzare la prossima flotilla.

Sarah F

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles