Vignetta di Alessandro Barchiesi

Si comincia con le solite manifestazioni antiIsraeliane dalla striscia di Gaza, con bambini che lanciano sassi, insomma solite immagini e retoriche già viste e riviste. Stessa regia, Hamas.

Ora ecco l’amichevole di calcio Argentina e Israele. Salta tutto perché la pseudo Autorità Palestinese e la Federazione Calcio Palestinese, sempre con la stessa regia, forzano e fanno saltare l’amichevole partita di calcio e l’Argentina che fa? Si ritira adducendo motivi di sicurezza. In Israele? Che ipocrisia.

Nella striscia di Gaza tutti festeggiano l’annullamento della partita, ragazzi, ragazze, adulti, tutti. Hamas e la pseudo Autorità Palestinese hanno tolto a questa gioventù la vita, coercizzandola.

Lo sport è diventato, e non da oggi, un nuovo terreno per boicottare Israele. No, così non va . Invito la Federazione Italiana Gioco Calcio, il CONI, nella persona del Presidente Giovanni Malago a prendere una netta posizione su quanto è accaduto. Invito tutti gli sportivi e atleti come me a manifestare contro questa vile e subdola azione, condividendo anche l’appello della Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello

Shalom

Am Yisrael Chai

Carlotta Or Diamanti

Vignetta di Alessandro Barchiesi