Attacco a tre basi iraniane in Siria. Uccisi 12 iraniani. Accuse a Israele

6 Febbraio 2020

Almeno 12 miliziani iraniani sarebbero rimasti uccisi in un attacco aereo contro tre basi iraniane vicino a Damasco, in Siria.

Secondo l’agenzia di stampa siriana SANA l’esercito siriano avrebbe respinto un attacco e abbattuto diversi missili. Ma secondo testimoni l’affermazione è falsa e nessun missile sarebbe stato abbattuto.

I media siriani accusano Israele dell’attacco ma il portavoce dell’IDF, Hidai Zilberman, non ha né confermato né smentito.

Corrispondenti della agenzia AFP avrebbero riferito di aver sentito grandi esplosioni nei pressi di Damasco attorno alle 01:15 della notte scorsa.

Stando a quanto riferiscono testimoni locali ad essere colpito sarebbe stato il distretto di al-Kiswah, un’area poco fuori Damasco già nota all’intelligence israeliana per ospitare basi iraniane in Siria.

Israele ha sempre affermato che non permetterà all’Iran di posizionarsi stabilmente in Siria e in diverse occasioni ha ammesso di aver colpito basi iraniane in territorio siriano.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Sanno solo uccidere e odiare. Torna l’intifada veicolare in Israele

Next Story

Le bugie russe sugli attacchi israeliani in Siria

Latest from Medio Oriente

Go toTop