Società e cronaca

Ban Ki-Moon offende l’Italia: “togliete la mia foto dal sito EXPO”

expo-ban-ki-moon-4

Grave offesa per l’Italia da parte del Segretario Generale dell’Onu, Ban Ki-Moon. Secondo il quotidiano francese Le Figaro, Ban Ki-Moon avrebbe fatto togliere la sua fotografia dal sito ufficiale dell’EXPO perché dopo gli scandali emersi nei giorni scorsi non vuole che la sua immagine venga associata a fenomeni corruttivi.

Ora, a prescindere dallo scandalo emerso in merito all’EXPO che certamente non fa onore al’Italia, fa un po’ sorridere che il Segretario Generale dell’Onu, cioè di una delle organizzazioni più corrotte al mondo, quella stessa organizzazione che ha taciuto e persino coperto migliaia di stupri in Congo, in Darfur e in altri teatri mondiali effettuati dai caschi blu, che ha coperto eclatanti casi di corruzione di suoi funzionari e che tace o distorce sulle più grandi nefandezze che accadono nel mondo, non voglia essere associato a fenomeni di corruzione. Ban Ki-Moon può stare tranquillo, essendo Segretario Generale dell’Onu la sua immagine non può che essere associata a fenomeni corruttivi e non ha certo bisogno dell’EXPO.

Tuttavia, a parte la ridicola iniziativa, il fatto ci pare gravissimo perché in qualche modo offende sia il popolo italiano che il Governo e la Magistratura italiana, impegnati ad estirpare il fenomeno e a non permettere che una banda di delinquenti abbia il sopravvento su questa importantissima iniziativa. Invece di incoraggiare Governo e Magistratura ad andare avanti, il sig. Ban Ki-Moon si defila e chiede di togliere la sua immagine dal sito ufficiale dell’EXPO, come sa la sua immagine fosse immacolata. E’ come se Totò Riina chiedesse di togliere il suo nome dalle indagini di mafia.

E allora guardiamo il lato positivo: dato che il Governo ha promesso di fare pulizia, togliere l’immagine di Ban Ki-Moon dal sito ufficiale dell’EXPO è un altro importante passo avanti per dire che la corruzione non entrerà all’EXPO.

Scritto da Bianca B.

Tags

Related Articles

14 Comments

  1. Sono d’accordo sul fatto che l’ONU sia un’organizzazione corrotta e faziosa (filo-araba) ma non mi torna che il Governo italiano sia impegnato ad estirpare la corruzione. Mi sembra, invece, che sia impegnato nel cercare di isolare la vicenda per impedire che si svolgano ulteriori indagini che, probabilmente, dimostrerebbero che quanto é emerso finora é solo la punta di un iceberg. Mi sembra assurdo che per questo EXPO 2015 siano stati stanziati circa 2 miliardi di euro e mi sembra ovvio che questi soldi attirino le varie mafie come api sul miele. Questo “importante evento” si potrebbe realizzare a costo zero perchè le aziende impregnate nel settore hanno tutto l’interesse a far conoscere i loro prodotti e le strutture per ospitare l’evento e per accogliere i visitatori non mancano.
    Per quanto riguarda l’analogia con Riina e le indagini sulla mafia, sarebbe più corretto dire “E’ come se Totò Riina chiedesse di togliere il suo nome dalle indagini sulla ‘Ndrangheta”. Non si può dire che avrebbe tutti i torti. Il fatto che perfino uno come Ban Ki-Moon non voglia mettere la sua faccia su EXPO 2015 ci dovrebbe far riflettere (Renzi, invece, ci mette volentieri la sua “faccia pulita”, come la definisce egli stesso).

  2. certo che noi italiani siamo fantastici (mi riferisco ai commenti di Lattato e Walter). Abbiamo sopportato di tutto negli ultimi 20/40 anni e adesso si pretende da un governo in carica da appena due mesi di fare quello che tutta la marmaglia politica che ci ha governato fino ad ora non ha fatto. Adesso viene fuori anche il complotto contro Berlusconi, cioé l’uomo che più di tutti ha contribuito alla distruzione di questo paaese.
    Lasciate lavorare questo governo in pace e vedrete che le cose andranno meglio.

    In merito a Ban Ki moon non serve davvero dire nulla in merito alla persona e all’organismo che rappresenta se non che sarebbe ora di chiudere tutto quel baraccone chiamato ONU o quantomeno sarebbe ora di riformarlo

    1. Sei tu che credi alla befana. Secondo te questo governo sarebbe in discontinuità con gli scorsi? Solo perchè c’è renzi al posto di prodi? Ma per favore.

      1. Poi, mi spiace deluderti. Per quanto io sia di sinistra e odi berlusconi, quello che più ha danneggiato l’Italia è stato prodi. Vatti a vedere che comparto industriale di prim’ordine aveva lo stato. E vatti a vedere come quel massone corrotto e incompetente l’ha svenduto. E a chi l’ha svenduto.
        E chi sostiene renzi sono gli stessi che sostenevano qiesto qui.

    2. Sono d’accordo con Sebastiano sul fatto che l’ONU dovrebbe essere chiuso e, magari, rifondato (le riforme funzionano poco) con persone, idee e una politica più adeguate allo scopo per cui era nato, che ormai é stato completamente snaturato.
      Non sono d’accordo, invece, sul fatto di lasciar lavorare un Governo presieduto da un’incompetente, intrallazzone e populista perchè poi ne pagheremo tutti le conseguenze. Immagina che governare l’Italia equivalga ad un intervento chirurgico sulla tua pelle: diresti ancora di lasciar lavorare l’equivalente chirurgico di Renzi?

  3. Tralasciando il paragone surreale (se fossi parente di una vittima del vero Adolf ti sputerei un occhio), a partr ciò ti rendi conto che mi hai dato rqgione, sì? Renzi è assolutamente in continuità con i governi degli ultimi anni e l’idea che il suo governo “si impegni per estirpare la corruzione” fa palesemente ridere. Cmq io non sono grillino, ma quando Grillo svenderà Telecom, autostrade, olivetti, alfa romeo, motta, buitoni eccetera eccetera… solo allora potrai accostare il suo nome a quello di prodi.

  4. e invece io sono convinto che ci vorrebbero un po’ di mesi di governo Grillo agli italiani o in alternativa un po’ di sinistra radicale in stile Vendola. Sono convinto che rimpiangerebbero anche uno come Mortadella. Voglio vedere tutti questi scienziati poi cosa dicono.
    Per lattato dei ecc. ecc.
    Renzi è quanto di più lontano da Prodi ci possa essere solo che per gli estremisti chiaramente non va bene. Per Grillo è come Berlusca, per Vendola come Prodi, per i fasci è comunista e per i fasci sinistri è fascista.
    Ma ci sta che ci sia chi lo paragoni alle banche, alla massoneria, alle scie chimiche, ai poteri forti europei e chissà, magari anche a Totò Riina. In fondo gli italiani non hanno bisogno di un buon governo ma di essere vergati, spolpati, vilipesi….altrimenti non stanno bene. Devono vedere il GOMBLOTTO ovunque, il paragone demenziale con chiunque gli venga in mente.
    E allora vi meritate Grillo [fine OT]
    Per tornare all’argomento, Ban Ki-moon è un imbecille, mi ricorda un po’ Abu Mazen che ha promesso cambiamenti epocali e poi si è solo intascato i soldi.

  5. A me invece fanno ridere le persone come rupert che roducono a “gombloddo” tutto ciò che i loro emisferi non riescono a concepire, e tutto ciò che non sentono da Giorgino alle 8 di sera. Tutto questo in un Paese in cui sono saltati in aria treni, aerei, navi, stazioni, piazze e ancora non si ha alcuna certezza. Anzi qualche certezza c’è: si è fatto di tutto per insabbiare e depistare. Quanto a grillo e vendola: può darsi che abbia ragione, ma non ne abbiamo la controprova. Il suo è un discorso ipotetico e non ha alcun valore pratico. Prodi invece le aziende dell’Iri la telecom e le autostrade le ha svendute per davvero, non ipoteticamente. Quindi ripeto: quando grillo o vendola svenderanno aziende italiane floride e di qualità a stranieri o a loro amici, allora potrà accostare il loro nome a quello di prodi. Fino ad allora è roba da querela. Qui parliamo di fatti, di ciò di cui lei è convinto, framcamente, interessa pochissimo. Non è un discorso serio dire “sono convinto che se succedesse la tal cosa allora….”. Ripeto ma chi se ne frega di ciò di cui è convinto lei e delle sue ipotesi di scuola! Mi parli di come Grillo ha ridotto l’Italia in qiesto stato piuttosto.

  6. Cioè fammi capire, secondo te l’Italia è messa così perché Prodi ha venduto qualche controllata (o in parte)?
    Il tasso i capisce quando dici che accostare Grillo o Vendola (sul quale ci sarebbe qualcosa da dire sulle sue amicizie all’ilva) è una cosa da “querela”. Fatti riattivare il parental control da mammina

    1. No vabbè. Uno che fa una battuta così deve avere minimo il QI di Asimov. Non posso competere. Mi dichiaro sconfitto. Anzi mi hai convinto: sosterrò renzi perchè lui è diverso, combatterá la corruzione, la mafia e la camorra. Prodi è stato un ottimo pdc che ha fatto benissimo all’Italia. Grillo è il responsabile maggiore dello stato in cui versiamo. Ma tanto ora c’è renzi che estirperà la malapianta.

  7. Scusate, state facendo un discorso che non ha nulla a che vedere con il post. Se volete fare un dibattito politico c’è il forum. Fate il login con Facebook e discutete quanto volete

Close