Chi sono i candidati del M5S? Riflettete gente, riflettete

23 Maggio 2014

Qualcuno conosce chi sono i candidati del M5S? Qualcuno ricorda almeno uno dei loro nomi? Eppure dovrebbero andare in Europa a rappresentare gli interessi del nostro Paese o, per dirla come Grillo, ad aprire il Parlamento europeo come una scatola di wurstel.

Sul sito di Grillo troviamo le loro schede e i loro nomi ma non li abbiamo mai sentiti parlare da nessuna parte. Abbiamo sentito solo le stupidate di Grillo e abbiamo letto il solito striminzito programma che, oltretutto, è un insieme di menzogne e di luoghi comuni come ci spiega benissimo il bravo e preparatissimo Michele Di Salvo.

Insomma, e mi rivolgo a chi sta pensando se votare o no il M5S, chi sono questi signori che si apprestano ad andare in Europa per fare gli interessi del nostro Paese? Come la pensano? Cosa faranno per l’Italia? Chi vota il M5S lo fa per una idea oppure vota perché pensa che possano incidere in Europa e fare gli interessi dell’Italia?

Nel primo caso nulla da dire. Chi vota per una idea va sempre rispettato anche se di quell’idea non si condivide nulla. Ma nel secondo caso sarebbe da rifletterci un po’. Come può incidere un partito che non si allea con nessuno e che al massimo potrà avere una decina di deputati? D’altra parte si è visto in Italia come incide il M5S. Praticamente nulla. Allora perché dare il voto a chi poi non farà altro che prendersi un succulento stipendio (a proposito, ma la metà ne restituiscono oppure no?) ma al lato pratico non farà nulla per l’Italia? Andiamo in Europa per cambiarla oppure solo per fare presenza come abbiamo fatto fino ad oggi? Il loro slogan è “in Europa per l’Italia”, ma cosa possono fare veramente per l’Italia? Riflettete gente, riflettete.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Carlotta Visentin

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Il terrorismo islamico in Africa: gli errori di Obama

Next Story

L’Iran “democratico” di Rohuani peggio di Boko Haram

Latest from Senza categoria

Burkina Faso: nuovo golpe militare

A pochi giorni dalle elezioni che avrebbero dovuto portare alla democrazia in Burkina Faso, previste per il prossimo 11 ottobre, i militari hanno deposto
Go toTop