Ecco il più grande tunnel di Hamas mai scoperto fino ad ora

17 Dicembre 2023
tunnel hamas 1

Domenica le Forze di Difesa Israeliane hanno rivelato il più grande tunnel d’attacco di Hamas mai scoperto dall’esercito, nel nord della Striscia di Gaza, vicino al valico di frontiera di Erez con Israele.

Il tunnel, di cui l’IDF ha scoperto circa quattro chilometri, scende in alcune aree a circa 50 metri di profondità e sembra essere abbastanza largo da permettere il passaggio di veicoli. Non entra in territorio israeliano.

Uno dei pozzi è stato trovato a soli 400 metri dal valico di Erez, che fino all’attacco di Hamas del 7 ottobre facilitava il movimento di civili palestinesi in Israele per lavoro e cure mediche.

L’IDF ha dichiarato che nelle ultime settimane, l’unità d’élite Yahalom del Combat Engineering Corps e la Brigata Nord della Divisione Gaza hanno utilizzato “mezzi tecnologici e di intelligence avanzati” per scoprire la rete di tunnel “strategica”, scansionarla e liberarla da ogni potenziale minaccia.

Secondo l’IDF, il tunnel ha diverse diramazioni e giunzioni, oltre a linee idrauliche, elettriche e di comunicazione. In alcune parti del tunnel, le truppe hanno trovato delle porte esplosive, che secondo l’IDF avevano lo scopo di impedire alle truppe israeliane di entrare.

Il tunnel consentiva il movimento di veicoli e al suo interno sono state trovate “molte armi” appartenenti ad Hamas.

tunnel del terrore di hamas

“La sua ampiezza indica che doveva essere utilizzato per incursioni con veicoli contro i civili nelle comunità di confine di Gaza”, ha dichiarato il comandante della Brigata Nord della Divisione Gaza, Col. Haim Cohen, in una dichiarazione video.

Cohen ha dichiarato che nessuna delle filiali è entrata in territorio israeliano.

Secondo l’IDF, durante i combattimenti in corso a Gaza, Hamas ha effettuato diversi attacchi contro le truppe dalla rete di tunnel. Ha aggiunto che alcuni giorni fa, diversi uomini armati di Hamas sono stati uccisi all’interno del tunnel.

L’IDF ha affermato che l’offensiva di terra contro Hamas a Gaza ha fornito “molte informazioni sul progetto dei tunnel del terrore di Hamas”.

Con l’annuncio, l’IDF ha anche pubblicato un filmato ottenuto dalla Striscia di Gaza che mostra gli ingegneri di Hamas mentre costruiscono il tunnel. Il filmato mostrava membri del gruppo terroristico palestinese che utilizzavano attrezzature specializzate per scavare il tunnel.

Secondo l’IDF, la costruzione del tunnel ha coinvolto una squadra di decine di terroristi di Hamas “che sono venuti appositamente per la sua costruzione da Khan Younis [nel sud della Striscia di Gaza] al nord della Striscia di Gaza”.

L’IDF ha dichiarato che i materiali utilizzati per costruire il tunnel “non sono stati visti finora nei tunnel tattici di Hamas”. Le macchine per scavare i tunnel utilizzate per la costruzione sono state contrabbandate nella Striscia.

Secondo le stime militari, Hamas ha investito milioni di dollari nella sua rete di tunnel attraverso la Striscia di Gaza.

“Dall’inizio della guerra, e anche in questi giorni, l’IDF ha lavorato per individuare e distruggere decine di tunnel d’attacco, come parte dello smantellamento sistematico delle infrastrutture di Hamas”, ha dichiarato.

il più grande tunnel del terrore mai scoperto

 

La settimana scorsa, l’IDF ha annunciato che i soldati avevano scoperto più di 800 tunnel nella Striscia dall’inizio dell’offensiva di terra contro Hamas, iniziata a fine ottobre, di cui circa 500 erano già stati distrutti.

L’IDF ha anche effettuato con successo una prova di pompaggio di acqua di mare nella vasta rete di tunnel sotto Gaza, una mossa volta a distruggere la rete sotterranea di passaggi e nascondigli del gruppo terroristico palestinese e a far emergere i suoi agenti.

Alla domanda sul timore che la tattica possa danneggiare gli ostaggi – alcuni dei quali sono detenuti nei tunnel di Hamas – il portavoce dell’IDF, il contrammiraglio Daniel Hagari, ha dichiarato in una conferenza stampa giovedì che l’esercito opera sulla base delle informazioni in suo possesso su dove ritiene che si trovino gli ostaggi e che non adotterà misure che li danneggino.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Confrenza stampa di netanyahu del 16 dicembre 2023 a tel aviv
Previous Story

Netanyahu: orgoglioso di aver impedito la creazione di uno stato palestinese

putin trionfante a mosca per natale 2023
Next Story

Putin si mostra trionfante mentre gli aiuti a Kiev sono bloccati

Latest from Medio Oriente

Go toTop