Middle East

Egitto: trincee piene d’acqua e filo spinato intorno a Gaza

L’Egitto ha iniziato questa mattina a distruggere le case che rientrano nella zona cuscinetto di 500 metri che il Governo di Al-Sisi vuole costruire lungo tutto il confine con la Striscia di Gaza per impedire che i terroristi di Hamas commettano attentati in Egitto o che possano avere contatti con i gruppi terroristi nel Sinai.

La zona cuscinetto sarà costruita per una larghezza di 500 metri e comprende una lunghissima e profonda trincea che verrà riempita d’acqua per impedire ad Hamas di costruire dei tunnel sotterranei. Alle trincee verrà aggiunto un lungo reticolo di filo spinato messo prima e dopo la trincea, sorvegliato da uomini armati e da telecamere. I militari egiziani hanno l’ordine di sparare a vista su chiunque tenti di superare la zona cuscinetto.

Una piccola nota dedicata ai pacifisti della domenica. Non abbiamo sentito alcuna protesta per le decine e decine di case distrutte dall’Egitto per costruire la zona cuscinetto. Che sia perché Israele non c’entra nulla?

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

Tags

Related Articles

One Comment

  1. Due pesi, due misure per i pacivendoli.
    Il loro sport preferito: diffamare, appena possibile Israele.
    Il loro manifesto: ignoranza e malafede.
    I loro hobbies? Partecipare alla sagra delle falsità.
    Libro sul comodino per la lettura serale? Il Vangelo al servizio della disinformazione. Redatto da loro stessi.
    I pacivendoli sostengono la storia e la verità? Ma quando mai. Meglio storielle che la storia vera.

Close