Gli USA mettono taglia milionaria su due leader di Hezbollah

11 Ottobre 2017

Hezbollah sta pianificando una serie di attentati negli Stati Uniti. Ne sono convinti al Dipartimento di Stato americano tanto da decidere di mettere taglie milionarie per la cattura di coloro che i servizi di intelligence americani ritengono essere i vertici della cellula terroristica.

Secondo il Dipartimento di Stato americano una cellula terroristica di Hezbollah starebbe progettando devastanti attacchi in suolo americano. Stando alle informazioni di intelligence a capo di detta cellula ci sarebbe Talal Hamiyah, ritenuto una delle figure più importanti dell’organizzazione militare di Hezbollah, capo delle “operazioni estere” dei terroristi libanesi, per la cattura del quale gli Stati Uniti offrono una ricompensa di sette milioni di dollari.

L’altro nome di spicco inserito dal Dipartimento di Stato nella lista nera dei terroristi più ricercati che starebbero pianificando attentati in suolo americano è Fu’ad Shukr, considerato l’uomo che ha pianificato l’attentato che il 23 marzo 1983 a Beirut ha ucciso 241 militari americani. Per lui la taglia è di cinque milioni di dollari.

La decisione del Dipartimento di Stato arriva alla conclusione delle indagini seguite all’arresto di Samer El Debek e di Ali Kourani, arresto avvenuto nel giugno scorso a New York a seguito delle indagini dell’FBI che avevano portato alla scoperta di una cellula di Hezbollah la quale stava pianificando attentati negli Stati Uniti. Le indagini hanno portato alla conclusione che a dirigere le mosse della cellula smantellata ci fossero proprio Talal Hamiyah e Fu’ad Shukr.

La decisione del Dipartimento di Stato americano è a suo modo una decisione storica perché non solo mette per la prima volta due personaggi di altissimo livello di Hezbollah nella lista nera dei più ricercati, ma apre la strada all’inserimento in quella lista anche dei vertici politici di Hezbollah, ritenuti i mandanti materiali di un eventuale attacco negli USA che stando all’FBI l’arresto di Samer El Debek e Ali Kourani avrebbe solo rimandato.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Il capo del programma nucleare iraniano in Italia. La doppia morale di Roma

Next Story

Ehud Barak e gli esperti israeliani esortano il Presidente Trump a non uscire dall’accordo con l’Iran

Latest from Report e analisi

Go toTop