Gran Bretagna: preoccupante affermazione del partito pro-Hamas

Il lato oscuro della schiacciante vittoria dei laburisti in Gran Bretagna è la perdita di diversi storici seggi a favore di indipendenti che hanno fatto campagna elettorale sostenendo Hamas contro Israele negli elettorati a maggioranza musulmana
5 Luglio 2024
voto in gran bretagna laburisti sconfitti da pro-hamas

Secondo la BBC, pur avendo ottenuto una vittoria schiacciante, il partito laburista britannico ha perso molti dei suoi seggi sicuri a favore di candidati indipendenti e filo-palestinesi, mentre ha visto il suo voto calare in molti altri.

In totale, cinque seggi con una vasta popolazione musulmana sono stati persi dai laburisti, mentre uno è andato ai conservatori e gli altri agli indipendenti.

Il voto dei laburisti è calato in media di 11 punti negli elettorati in cui oltre il 10% della popolazione si identifica come musulmano.

Nella circoscrizione di Leicester South, dove il 30% degli elettori è musulmano, il ministro ombra Jonathan Ashworth ha perso il suo seggio, che deteneva da 13 anni, a favore dell’indipendente Shockat Adam. Adam ha detto ai sostenitori che la sua vittoria “è per Gaza”.

Anche il laburista Khalid Mahmood ha perso il suo seggio a favore dell’indipendente Ayoub Khan a Birmingham Perry Bar, mentre seggi solitamente dominati dal partito sono stati conquistati anche a Dewsbury, Batley e Blackburn da indipendenti la cui campagna elettorale si è concentrata sulla guerra tra Israele e Hamas.

I candidati sono stati sostenuti dal gruppo di pressione The Muslim Vote, che mirava a influenzare il risultato nei seggi in cui la popolazione musulmana era abbastanza numerosa da poter esercitare un’influenza.

I co-fondatori di TMV hanno firmato un impegno pochi giorni dopo il massacro del 7 ottobre da parte di Hamas, che ha scatenato la guerra in corso, per “riaffermare il diritto inalienabile del popolo palestinese a resistere all’occupazione militare israeliana, compreso il diritto alla lotta armata”, riporta The Jewish Chronicle.

Una fonte del Partito Laburista ha dichiarato al Chronicle che il successo del TMV è preoccupante, ma è troppo presto per dire che tipo di impatto avrà sulla politica del governo entrante.

Il neoeletto Primo Ministro Keir Starmer ha subito pressioni interne per la sua posizione sulla guerra a Gaza da parte di elementi di estrema sinistra all’interno del partito e dei suoi sostenitori, che ritengono non abbastanza critici nei confronti di Israele. Il mese scorso, il partito si è impegnato a riconoscere uno Stato palestinese come parte di un processo di pace.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
idf jenin 1
Previous Story

Jenin: IDF elimina pericolosa cellula terroristica

Masoud Pezeshkian presidente riformista in iran
Next Story

Elezioni in Iran: vince il riformista Masoud Pezeshkian

Latest from Report e analisi

Go toTop