Hezbollah deve ritirarsi oltre il fiume Litani. Il tempo sta per scadere

Il Ministro della difesa israeliano detta le condizioni all'inviato del Presidente Biden: "Hezbollah deve ritirarsi oltre il fiume Litani"
4 Gennaio 2024
Amos Hochstein inviato USA. Condizioni per soluzione diplomatica con Hezbollah

Il ministro della Difesa Yoav Gallant ha detto all’inviato statunitense Amos Hochstein che il tempo per una soluzione diplomatica per allontanare le forze di Hezbollah nel sud del Libano dal confine con Israele si sta esaurendo.

“La finestra di tempo per una soluzione diplomatica è breve. Siamo obbligati a riportare i residenti del nord nelle loro case quando cambierà la situazione della sicurezza al confine”, ha dichiarato Gallant.

Il ministro della Difesa ha ripetuto più volte nelle ultime settimane che, in assenza di un accordo con Hezbollah per il ritiro delle sue forze di Radwan secondo la risoluzione 1701 delle Nazioni Unite, che prevede soprattutto la permanenza a nord del fiume Litani, Israele dovrà intensificare i suoi attacchi contro il gruppo terroristico, anche se ciò dovesse portare a una guerra più ampia.

Sfollati israeliani e razzi di Hezbollah

Oltre 80.000 israeliani sono stati evacuati dalle loro case nel nord da ottobre, quando Hezbollah ha iniziato ad attaccare con razzi e missili anticarro.

Nelle ultime tre o quattro settimane, l’IDF ha iniziato ad attaccare Hezbollah in modo più aggressivo e ampio, riuscendo a far ritirare più della metà delle forze dell’organizzazione verso il fiume Litani.

Tuttavia, forze significative di Hezbollah rimangono vicino al confine e il gruppo terroristico ha continuato a lanciare missili e razzi contro Israele.

Giovedì Gallant ha specificato quali sono le condizioni che Israele potrebbe accettare per un accordo diplomatico con Hezbollah.

Seguici su…

massacro del 7 ottobre sito web

I più condivisi di recente

Discorso di Hassan Nasrallah dopo omicidio numero due di Hamas a Beirut
Previous Story

Guerra Israele – Hezbollah: non sottovalutare il fronte nord

Gli houthi sfidano gli stati uniti
Next Story

La sfida Houthi agli Stati Uniti e al mondo libero

Latest from Medio Oriente

Go toTop