Israele testa con successo il nuovo sistema di difesa SPYDER contro droni e missili balistici

10 Gennaio 2024
Nuovo sistema di difesa spyder

La Rafael Advanced Defense Systems e il Ministero della Difesa hanno completato con successo un esperimento con il sistema di difesa aerea SPYDER All-in-One, prodotto dalla Rafael, mercoledì scorso.

In un esperimento condotto in Israele la scorsa settimana, sono stati messi in atto scenari che simulavano minacce reali e potenziali future. L’esperimento ha incluso l’intercettazione di un veicolo aereo senza equipaggio (UAV) in circostanze operative difficili, che è stato colpito direttamente e con precisione.

Il sistema di difesa è già operativo in molti eserciti di tutto il mondo e fornisce soluzioni di difesa aerea per varie minacce, come droni, aerei, elicotteri e persino missili balistici tattici (TBM).

Secondo Rafael, il sistema comprende due tipi di missili: il PYTHON-5 e l’I-DERBY. Lo SPYDER All-in-One è la nuova generazione del sistema di difesa, essenzialmente una fusione delle funzioni principali di diversi sistemi in un unico veicolo 8×8.

I nuovi aggiornamenti riflettono le potenziali minacce

Le nuove capacità di intercettazione degli UAV si aggiungono a un’altra recente aggiunta allo SPYDER: un aggiornamento mirato alla difesa dagli attacchi di missili balistici.

Il vicepresidente esecutivo e direttore generale della divisione Air & Missile Defense Systems Brig. Gen. (Res.) Pinhas Yungman ha dichiarato che l’estensione del sistema di difesa alla difesa contro i missili balistici è di primaria importanza.

Secondo l’azienda, “il sistema fornisce una protezione efficace dei beni di valore e una difesa di prima classe per le forze dislocate nell’area di combattimento. L’architettura aperta di SPYDER permette di integrare facilmente e combinare in modo flessibile i componenti esterni, offrendo diverse configurazioni con varie portate e capacità in base alle esigenze e alle priorità del cliente.

“Le sue capacità autonome possono rilevare le minacce mentre sono in movimento e consentire un lancio a 360° entro pochi secondi dal momento in cui l’obiettivo viene dichiarato ostile, in tutte le condizioni atmosferiche, con lancio multiplo e capacità net-centriche. Tutti i sistemi SPYDER hanno capacità di ingaggio di bersagli multipli per gestire attacchi di saturazione”.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Yahya Sinwar leader di hamas in fuga e ricercato
Previous Story

I leader di Hamas in esilio in cambio di tutti gli ostaggi

corte di giustizia dell'Aia
Next Story

Cosa vuol dire per Israele l’accusa di genocidio (spiegato bene)

Latest from Medio Oriente

Go toTop