Politica Italiana

Lega Nord: fare pulizia subito per non soccombere ai minareti e alla immigrazione

Come sempre, quando si tratta di Lega Nord e di Bossi, non faccio in tempo a scrivere qualcosa che puntualmente vengo smentita. Non perché io scriva qualcosa di sbagliato ma perché il giorno prima dicono una cosa e il giorno dopo ne fanno un’altra.

Ho appena fatto in tempo a “glorificare” l’onore di Bossi, delle sue dimissioni e delle sue parole che ieri il “Senatur” mi ripiomba nel ridicolo. Probabilmente annebbiato dai soliti consigli sbagliati ieri Umberto Bossi è tornato di nuovo a parlare di “complotto”, di “Roma farabutta” che “ha mandato i PM a indagare sulla Lega”, come se fosse un reato indagare sul malaffare, di “giustizia a orologeria” e di “attacco alla sua persona”.

Ora, queste sono cose che possono far colpo sui valligiani che ascoltano distratti tra una mungitura e l’altra, possono convincere quei quattro gatti miliziani del “cerchio magico” che l’altro giorno contestavano Maroni davanti la sede della Lega Nord, ma non possono convincere chi ha un minimo di intelletto. Sono semplicemente ridicole.

Invece di continuare con questa farsa infinita si faccia in modo di fare pulizia una volta per tutte nella Lega Nord. Si mettano alla porta i corrotti e i farabutti (quelli si, altro che Roma) a prescindere dal cognome che portano. Lo si faccia con durezza e con onore.  E se venisse fuori che veramente Bossi sapeva tutto non si guardi in faccia nemmeno lui perché vorrebbe dire che in tutti questi anni ha preso in giro tutti quanti. Si spiegherebbero anche certi “volta faccia” su decisioni passate in merito alla politica con Berlusconi. Insomma, mi viene da pensare che Bossi fosse ricattabile.

Il Paese ha estremo bisogno di una forza politica come la Lega Nord, qualcuno che si opponga veramente al buonismo suicida della sinistra, all’invasione islamica e straniera, qualcuno che forte della sua integrità costringa la politica a fare i conti con se stessa. Per questo è necessario che la Lega faccia pulizia in maniera spietata e veloce. Diversamente ci ritroveremo decine di Pisapia e migliaia di minareti in tutta Italia.

Carlotta Visentin

Tags

Related Articles

9 Comments

  1. questo articolo è vergognoso. e lo dico da uomo di destra antislamico e filosionista. voi leghisti avete la faccia come il culo. difendete la vostra spazzatura fin quasi alla fine. la lega ha aiutato berlusca ad affossare il paese, ha fatto entrare la ‘ndrangheta in Lombardia e lei cosa fa?? ancora a giustificare a prendere scuse per questi quattro nepotisti decerebrati col livello culturale di un film di Vanzina?? l’Italia NON HA bisogno di un partito come la lega. non ce ne ha assolutamente bisogno ilo nostro paese. HA BISOGNO DI UNA FORZA DI DESTRA LIBERALE , NON ULTRALIBERALISTA E DEFASTISCIZZATA. che si opponga ANCHE all’invasione islamica. che comunque riguarda molto piu’ l’Europa che il nostro paese.

  2. evidentemente Marco non è un leghista. Io che invece lo sono apprezzo molto questo articolo. E’ vero, c’è bisogno di un partico come la Lega. Maroni come ministro dell’interno ha fatto molto bene. Certo, bisogna fare pulizia e bisogna farla per bene. A casa tutti quellid el cerchi magico, Bossi compreso

  3. Ecco la “nuova destra” nella quale si riconosce Marco : amerikana, filosionista, ultratlantica, ovviamente anislamica. Insomma la destra truffaldina di Wilders (l’ossigenato olandese per il quale stravedono i sionisti) di Marina Le Pen ultima edizione, della Santanchè, della Lega dopo il patto scellerato con Berlusconi (non la Lega delle origini, quella aveva ancora idee e idealità). La mia Destra è quella che non si riconosce nel Corano ma neanche nel Talmud, è nazionale, sociale, identitaria. la pseudodestra di personaggi come Marco è solo confusione ideologica quando non vero e proprio tradimento.

  4. scommetto che uno come Goffredo votava Lega (e per tua norma e regola sono neopagano e non filosionista, ma rispetto e stimo Israele e la democrazia, invece i destri leghisti…)

  5. E invece tu, Mara, sei una demo-pluto-giudeo-capitalista. Certo per una democratica come te, chi non si riconosce nel pensiero unico attualmente dominante, è un nazista, un pericoloso sovversivo. Quanto a Marco, un neopagano che stravede per Israele, è davvero il massimo!

  6. un neopagano democratico per te non puo’ esistere? un neopagano ANTISLAMICO e antifascista? pensiero dominante? ma dove vivi su tusogniehaibisognodipillole.net? ah ho riletto il tuo delirio. LA MIA è la destra della lega? senti ricomincia a predere le pillole

Close