Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Missile dalla Siria fa scattare l’allarme su Dimona

Un missile è stato sparato questa mattina dalla Siria verso la parte sud di Israele, nella zona di allarme del reattore nucleare di Dimona.

I sistemi di allarme della centrale sono entrati in funzione per la prima volta dopo anni e l’incidente segna uno dei momenti più gravi della crisi tra Israele e la Siria/Iran.

Solo pochi giorni fa la stampa iraniana e centinaia di esalatati iraniani che manifestavano davanti alla centrale nucleare di Natanz, avevano chiesto di colpire la centrale di Dimona come vendetta per quello che loro definivano un attacco israeliano a Natanz.

Le sirene hanno suonato anche ad Abu Krinat, un villaggio a pochi Km da Dimona. L’IDF ha descritto il missile come un “missile terra-aria” ma non è chiaro se sia stato intercettato o se la sua rotta sia stata giudicata non pericolosa.

Alcuni militari tendono a pensare che si sia trattato di un missile antiaereo siriano andato fuori rotta mentre i siriani rispondevano ad un attacco israeliano. La cosa non è ancora stata chiarita.