Middle EastSocietà e cronaca

Quante ipocrisie su Gerusalemme – di Carlotta Or Diamanti

Oggi quante ipocrisie leggo e sento dopo la dichiarazione del Presidente degli Stati Uniti, accusato perfino di mossa azzardata e contraria alla pace.

Io sostengo che è vero il contrario, bene ha fatto il Presidente Trump e sottolineo che Gerusalemme è la capitale d’Israele da secoli.

Dopo anni finalmente si parla chiaro su Gerusalemme ed è da qui, al contrario dei ben pensanti e degli esperti della pseudo politica corretta, che si potrà partire per un accordo reale e concreto di pace.

I Mass Media si affannano per dare notizie di quanto accade in Israele evidenziando solo le affermazioni, fuori dalla storia e prive di ogni logica umana di un Abu Mazel e di una organizzazione terroristica, Hamas, che parlano di guerra e di guerra di religione.

Voglio essere chiara: Gerusalemme è la Capitale d’Israele e sarà come è oggi, di tutte le religioni, ma non di uno Stato Palestinese che non è mai esistito.

Europa e ONU si schierano, in compagnia dei soliti movimenti anti-Israeliani e anti-ebraici, contro la decisione del Presidente Trump dimostrando ancora una volta debolezza, ipocrisia, mancanza di coraggio, vuoto di idee e appiattimento verso il mondo Islamico e il cosiddetto popolo palestinese.

Oggi più di prima amo Gerusalemme, da sempre Capitale D’Israele.

AM YISRAEL CHAI

Carlotta Or Diamanti

Tags

Related Articles

Close