Aerei da guerra non identificati hanno attaccato e distrutto un convoglio di missili balistici in Siria. L’attacco è avvenuto nei pressi di Albu Kamal, a poca distanza dal confine con l’Iraq.

Secondo le frammentarie informazioni di cui si dispone il convoglio trasportava armi e missili destinate ad Hezbollah. Testimoni riferiscono che le esplosioni si sono sentite a Km di distanza.

Fonti di intelligence riferiscono che si trattava di un trasferimento di missili balistici appartenenti alla Brigata Imam Ali, una milizia sciita sotto controllo delle forze di mobilitazione popolare appoggiate dall’Iran, i quali venivano trasferiti ad Hezbollah.

Il raid aereo arriva in un momento di altissima tensione dopo che l’Iran ha promesso vendetta per l’uccisione di Qassem Soleimani, vendetta che potrebbe arrivare proprio attraverso Hezbollah e contro Israele.

A precisa richiesta Israele non ha né confermato né smentito il raid aereo in Siria.