E’ pronto il molo galleggiante per gli aiuti alla Striscia di Gaza

16 Maggio 2024
molo galleggiante per aiuti gaza

L’esercito statunitense ha terminato l’installazione di un molo galleggiante per la Striscia di Gaza, secondo il Comando centrale degli Stati Uniti, e gli ufficiali sono pronti a iniziare a trasportare via mare gli aiuti umanitari nell’enclave.

Le truppe statunitensi hanno ancorato il molo alle 7:40 ora locale, afferma il CENTCOM in un comunicato, sottolineando che nessuna delle sue forze è entrata nella Striscia di Gaza.

“Si prevede che i camion che trasportano l’assistenza umanitaria cominceranno a sbarcare nei prossimi giorni”, si legge nel comunicato. “Le Nazioni Unite riceveranno gli aiuti e ne coordineranno la distribuzione a Gaza”.

Non è immediatamente chiaro quale agenzia delle Nazioni Unite sarà coinvolta.

Le forze israeliane si occuperanno della sicurezza a terra, ma ci sono anche due navi da guerra della Marina statunitense vicino all’area nel Mediterraneo orientale, la USS Arleigh Burke e la USS Paul Ignatius. Entrambe le navi sono cacciatorpediniere dotate di un’ampia gamma di armi e capacità per proteggere le truppe americane al largo e gli alleati sulla spiaggia.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Colpo grosso di Kiev: colpita la base aerea russa di Belbek in Crimea

guerra gaza hamas torna al nord
Next Story

Hamas torna nel nord di Gaza mentre cresce la critica verso Netanyahu

Latest from Medio Oriente

Go toTop