Editoriali

Home Editoriali
Editoriali e opinioni

Israele non permetterà l’occupazione iraniana della Siria. Il silenzio del mondo

L’indifferenza con cui la comunità internazionale ha accolto l’accordo firmato lunedì scorso da Iran e Siria lascia francamente sconcertati. Sembra quasi che la diplomazia internazionale non si renda conto che proprio quell’accordo mette Israele nella condizione di essere costretto a intervenire direttamente in Siria per impedire che l’Iran occupi militarmente il territorio siriano.

Iran: una belva messa all’angolo attacca. Qual è (se c’è) la strategia di Trump?

Iran di nuovo sotto sanzioni e siamo solo al primo step. Il secondo, ben più importante, scatterà a novembre quando alle sanzioni entrate in vigore ieri si aggiungeranno quelle applicate ai prodotti petroliferi.

Iran: il fallimento di Hassan Rouhani e dell’Europa. Il rischio Pasdaran

Ha poco da festeggiare Hassan Rouhani. Nel quinto anniversario della sua salita al potere, l’accordo sul nucleare iraniano sul quale aveva puntato tutto è praticamente fallito. Tra pochi giorni riprenderanno le sanzioni americane che vanno a colpire un Paese già in ginocchio e attraversato da proteste sempre più eclatanti.

Sull’orlo di una nuova guerra tra Israele e Hamas. Troppe ambiguità dalla UE

guerra israele hamas

Per un europeista convinto come me constatare che la UE continua imperterrita nella sua politica di sostegno indiretto ad Hamas è davvero un brutto colpo. Non sto parlando di sostegno finanziario, su quello sono aperte diverse diatribe che riguardano la UE che andranno chiarite, sto parlando della totale immobilità e del silenzio-assenso sulle provocazioni nei confronti di Israele che vanno avanti ormai da diverse settimane.

Medio Oriente: meglio tornare con i piedi in terra. E di Erdogan ne parliamo?

Dopo lo show offertoci dall’incontro tra Donald Trump e Vladimir Putin, dopo la ritrattazione del Presidente americano in merito alle sue affermazioni sul ruolo della Russia nelle elezioni americane, finite le sparate propagandistiche sui media, in Medio Oriente si torna come sempre con i piedi in terra e a fare i conti con la realtà.