Middle East

Israele: operativo il nuovo sistema di rilevamento dei tunnel

Il nuovo sistema di rilevamento dei tunnel del terrore studiato dalla società israeliana Elbit Systems sarà operativo nei prossimi giorni. Lo rendono noto oggi la società stessa e il Ministero della Difesa israeliano.

Dopo due mesi di collaudi il sistema, che prevede una serie di sensori in grado sia di individuare i tunnel in costruzione che quelli già in essere, verrà collocato lungo tutto il confine con la Striscia di Gaza. Questo sistema, assicurano alla Elbit Systems, sarà in grado di proteggere la popolazione di Israele da infiltrazioni terroristiche e permetterà all’esercito israeliano di individuare tempestivamente i tunnel del terrore.

Il sistema, sviluppato in collaborazione con i tecnici del Ministero della Difesa e con una serie di aziende israeliane, è il primo del suo genere ed è stato sviluppato a tempo di record. Non è ancora chiaro se nel breve periodo verrà posizionato anche lungo il confine con il Libano per scongiurare infiltrazioni degli Hezbollah, cosa che comunque viene data per “molto probabile”.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

Tags

Related Articles

3 Comments

  1. Era ora, non ci voleva questa grande tecnologia!
    Dei sensori che captano le vibrazioni nel terreno posizionati a 5/6 metri di profondità, et voila!

  2. Certo che gli israeliani possono anche farsi trovare qualche volta impreparati, ma imparano anche molto presto la lezione e ancora più presto sanno metterci rimedio, complimenti a tutti quanti si sono adoperati per questo nuovo sitema che sarà di protezione alla popolazione e che è progettato per salvare sopratutto i civili, altro modo, se c’è ne fosse stato ancora bisogno, per dimostrare che Israele tiene alla vita del suo popolo e fa investimenti onerosi per la sua stessa gente, mentre a gaza il governanti di Hamas spendono centinaia di milioni di dollari per progettare e costruire nuovi tunnel per portare terrore e morte ai civili innocenti, invece di investire gli stessi soldi per, scuole, per un sistema sanitario degno di un popolo che soffre per la loro stessa mano, lavoro benessere per tutti, ecco la differenza tra la democrazia di Israele e la dittatura sanguinaria di Hamas .

Close