Connect with us

Intelligence

L’Iran costruisce una fabbrica di missili in Siria? Israele indaga

Oggi inauguriamo una nuova sezione che si occupa esclusivamente di intelligence e che può avvalersi della collaborazione di diverse persone e aziende che operano nel settore

Immagine satellitare del sito di Safita, in Siria

L’Iran costruisce una fabbrica di missili in Siria? A sollevare la questione è, ancora una volta, la società israeliana ImageSat International (ISI) che pubblica una serie di immagini satellitari che confermano un sospetto che l’intelligence israeliana aveva già.

Le immagini satellitari mostrano un sito costruito nella città siriana di Safita, a est di Tartus, sulla costa mediterranea.

La struttura del sito, protetto da una recinzione, composto da tre hangar, una torre per l’acqua di recente costruzione e altri componenti, è quella già vista in altre occasioni legate alla costruzione da parte iraniana di fabbriche di missili.

«I componenti ed i modelli di attività all’interno e intorno al compound rafforzano la probabilità che si tratti di un impianto di produzione di missili» sostiene ISI nel suo rapporto pur ammettendo di non essere in grado di confermare con certezza che si tratti di un sito iraniano. Spetterà alla intelligence israeliana confermare il sospetto.

Secondo il rapporto, autobus e veicoli privati sono stati identificati negli ultimi mesi all’ingresso del sito sospetto, a est della città portuale di Tartus. Gli operai del sito vanno e vengono in patters coerenti con le installazioni militari. La torre dell’acqua, chiaramente visibile nelle immagini, indica che è stata costruita solo di recente.

La somma di questi elementi, secondo ISI, dimostra che il sito è già attivo anche se ancora in fase di ulteriore sviluppo.

Tuttavia, sembra che il sito non produca motori e testate missilistiche, dal momento che nel complesso non sono state identificate strutture protette. Gli stessi modelli di edifici visti nel sito, secondo il rapporto, sono stati visti anche in altri siti con uno scopo identico, come l’impianto di produzione di missili nella città di Khojir in Iran.

Comparazione delle immagini del sito di Safita, in Siria, e quello di Khojir in Iran

Secondo il rapporto di ISI il compound è composto da tre capannoni principali, che assomigliano a grandi strutture industriali. È possibile che due di essi siano utilizzati per linee di produzione e il terzo sia destinato all’assemblaggio dei missili.

La ImageSat International (ISI) è una società israeliana che si occupa anche di intelligence molto all’avanguardia e affidabile che già in passato ha fornito importanti informazioni sia sui risultati degli attacchi israeliani su obiettivi iraniani che sulle nuove iniziative militari di Teheran in Siria e nel resto del Medio Oriente.

La Turchia mette a repentaglio la NATO. E’ crisi tra Washington e Ankara

Middle East

Trump riconosce la sovranità israeliana sulle Alture del Golan

Middle East

La proposta egiziana su Gaza che mette sotto scacco Hamas

Middle East

hamas striscia di gaza hamas striscia di gaza

Medio Oriente: la difficile partita a scacchi sulla Striscia di Gaza

Intelligence

Connect
Rimani aggiornato

Rimani aggiornato sugli argomenti più importanti