Accordo su nucleare iraniano: le prime reazioni in Israele

Secondo le agenzie di stampa internazionale sarebbe stato raggiunto un accordo sul programma nucleare iraniano anche se ancora sulle sue definizioni c’è una certa confusione ma soprattutto non sono chiari alcuni punti che potrebbero permettere all’Iran di aggirare l’accordo, come per esempio l’accesso non incondizionato degli ispettori della AIEA ai siti militari per il quale dovranno chiedere il premesso preventivo che potrà anche essere rifiutato.

Da Israele arrivano le prime reazioni a questo annuncio. Il Premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha detto in maniera lapidaria che «l’accordo sul nucleare iraniano è un errore di proporzioni storiche». Avidgor Lieberman ha paragonato questo accordo a quello di Monaco con la Germania nazista e all’accordo con la Corea del Nord. «Questo accordo è la resa totale al terrorismo e alla cieca violenza» ha detto Lieberman. Poi ha aggiunto che «da oggi Israele deve pensare esclusivamente a garantire la sicurezza dei propri cittadini senza contare sull’aiuto di nessuno e deve fare quello che è necessario fare anche se lo deve fare da solo».

Redazione

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles