E riparte la flotilla per Gaza

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

Con un comunicato diffuso ieri da Londra la Freedom Flotilla Coalition (FFC) ha dichiarato che è tutto pronto per la terza flotilla che cercherà di rompere quello che loro chiamano l’assedio a Gaza.

Non è chiaro quando questa flotilla partirà (immaginiamo per le vacanze estive così da farsi una bella vacanza a Gaza) ma, secondo quanto dichiarato da Zaher Berawi, coordinatore della FFC, sarà composta da tre navi e dovrebbe essere “inarrestabile”. La flotilla dovrebbe partire da Atene, in Grecia, ma anche questo non è chiarissimo.

Nel comunicato diffuso dalla FFC si chiede all’Unione Europea di far pressione su Israele ed Egitto affinché “permettano la riapertura del porto di Gaza così da favorire l’economia palestinese”. Non è chiaro se per “economia palestinese” i pacivendoli del FFC intendano il mercato delle armi e la costruzione dei tunnel del terrore, ma essendo quella l’unica economia che sa fare Hamas, supponiamo che il riferimento sia proprio ai tunnel e alle armi.

Per la cronaca, la “missione” si chiamerà in maniera molto indicativa e fantasiosa “Open Gaza’s port”.

Nota della autrice:

quando vedremo una flotilla salpare per la Siria, per l’Iraq, per la Somalia o un convoglio di “pacifisti” andare in Darfur o nelle terre controllate dal ISIS?

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata