Egitto: Hamas ha aiutato i terroristi del ISIS. Ecco le prove

By , in Middle East on . Tagged width: , , , ,

Un tunnel lungo 2,5 Km è stato scoperto dall’esercito egiziano nei pressi del valico di Rafah. Il tunnel , il più lungo scoperto fino ad oggi, collegava la Striscia di Gaza con la penisola del Sinai e l’esercito egiziano ritiene che sia stato usato, con il consenso di Hamas, dai terroristi legati allo Stato Islamico per compiere gli ultimi attentati in Egitto.

«Questa è la prova regina, la pistola fumante che Hamas sta aiutando i terroristi di Ansar Beit al-Maqdis, legati allo Stato Islamico, a compiere attentati in Egitto» ha detto un ufficiale dell’esercito egiziano.

All’interno del tunnel sono stati trovati detonatori, esplosivi e armi oltre a diversi sistemi di comunicazione. Questo è il secondo tunnel scoperto dall’Egitto che collega Gaza al Sinai. Poco più di un mese fa ne venne scoperto uno lungo 1,2 Km e anche in quel caso vennero trovati armi ed esplosivi.

L’Egitto sta valutando con attenzione come reagire a questa ennesima prova che Hamas sta aiutando lo Stato Islamico a compiere attentati in Egitto e l’esercito non esclude alcuna opzione.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata