Gaza: Hamas ordina ai miliziani di togliere le divise per confondersi con i civili

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

Dopo l’attentato di questa mattina a Tel Aviv e temendo una durissima risposta israeliana Hamas ha ordinato ai suoi miliziani e alla sua polizia di togliere le divise per non essere individuati dagli israeliani. 

Non è una tecnica nuova per Hamas. L’aveva già adottata in occasione di “Piombo Fuso” al fine di confondere i propri miliziani con i civili e di non permettere all’esercito israeliano di distinguere gli uni dagli altri.

E’ una chiara violazione del codice di guerra  e quindi della legge internazionale che rende perfettamente l’idea del totale disprezzo della salvaguardia dei civili che contraddistingue Hamas.

A renderlo noto è stata Al-Aqsa TV che nel dare la notizia dell’attentato di Tel Aviv ha dato anche le istruzioni ai miliziani di Hamas affermando che “ogni civile palestinese ha il dovere di difendere i combattenti per la libertà del popolo palestinese contro l’occupante sionista”.

Inutile dire che a quest’ora i “coraggiosi” combattenti di Hamas e i “coraggiosi” leader del movimento terrorista saranno già perfettamente confusi con i civili se non riparati in qualche tunnel sotterraneo esattamente come dei topolini impauriti. E così il grande coraggio dei combattenti di Hamas si manifesta in tutta la sua falsità con queste poche azioni. E ancora qualcuno li difende.

Sarah F.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata