Iran: come ti aggiro le sanzioni petrolifere

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

iran sanzioni

L’occidente impone sanzioni sul petrolio iraniano? Le compagnie assicurative internazionali sono costrette da queste sanzioni a non assicurare più le petroliere che trasportano il greggio iraniano? E chi se ne frega? L’Iran, con un colpo da maestro si crea una propria compagnia assicuratrice che copra le petroliere che trasportano il petrolio iraniano e le sanzioni sono aggirate.

Ad annunciarlo ieri è stato il Ministro del Petrolio iraniano, Rostam Qassemi. «Allo scopo di affrontare le sanzioni imposte da paesi criminali contro la Repubblica Islamica dell’Iran abbiamo deciso di costituire una società assicuratrice che copra tutte le navi che trasportano il greggio estratto in Iran» ha detto con enfasi Rostam Qassemi durante un seminario tenutosi a Teheran.

«E’ ormai chiaro che ci stiamo sbarazzando delle sanzioni occidentali – ha aggiunto Rostam Qassemi – tanto è vero che le nostre esportazioni sono continuamente in aumento e non solo in campo petrolifero ma anche in quello della tecnologia, in quello militare e in quello alimentare».

A coprire le petroliere che trasportano il greggio iraniano sarà la Mualem Insurance Company, una società assicurativa iraniana nata con il compito esclusivo di fornire “indennità e protezione” alle navi che trasporteranno il petrolio estratto in Iran. Il “fondo di sicurezza” sarebbe garantito dalle 25 compagnie assicurative iraniane (24 private e una statale) che hanno dato vita a questa nuova compagnia.

Per dirla all’italiana: fatta la legge trovato l’inganno. Da molti mesi sosteniamo che le sanzionii economiche non hanno alcun effetto sul regime ma solo sulla povera gente. Questa è una ulteriore dimostrazione che il nucleare iraniano non si ferma con ridicole sanzioni.

Sarah F.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata