Israele potrebbe inviare armi difensive all’Ucraina

3 Maggio 2022

Secondo un rapporto ancora confidenziale, Israele sarebbe incline ad inviare armi difensive all’Ucraina.

Fino ad ora Israele aveva inviato diversi tipi di aiuto in particolare attrezzature mediche e altro materiale utile come caschi e giubbotti antiproiettile per il personale medico, ma non risulta che abbia mai inviato materiale bellico di nessun tipo, ne difensivo, né offensivo.

Anzi, da quando la Russia ha invaso l’Ucraina Israele ha sempre respinto qualsiasi richiesta di Kiev, dal sistema Iron Dome al software di spionaggio Pegasus.

Tuttavia negli ultimi giorni l’atteggiamento di Israele verso l’Ucraina sembra decisamente cambiato e ora Gerusalemme sembra essere pronta ad aiutare la resistenza ucraina contro l’aggressione russa.

I recenti commenti antisemiti del Ministro degli esteri russo, Sergey Lavrov, non sembrano comunque aver influito sulla decisione israeliana che sarebbe stata presa ormai da tempo.

Non è escluso che in silenzio Israele abbia già provveduto a rifornire gli ucraini di sistemi di difesa antimissile o antiaerei. Ieri di sei missili balistici russi lanciati su Odessa, solo uno ha toccato terra e probabilmente per un errore della difesa ucraina.

Sembrerebbe centrare molto invece la decisione russa di lasciare la Siria. Niente di ufficiale ma di recente Israele ha iniziato a colpire direttamente l’esercito di Damasco e non più “solamente” le basi iraniane e di Hezbollah in Siria. Un segno più che evidente del fatto che Assad non gode più della protezione russa, o almeno non come prima.

Secondo Haaretz si tratterebbe di forniture quasi simboliche, secondo altre fonti verificate si tratterebbe invece di sofisticati sistemi di difesa anche se quasi sicuramente non ancora di Iron Dome, sulla fornitura del quale per altro c’è una forte pressione degli Stati Uniti.

Per il momento non ci sarebbe invece nessun piano riguardante la fornitura di armi offensive all’Ucraina anche se alcune fonti non lo escludono anche se si tratterebbe di “armi informatiche” in grado di provocare gravi danni alla Russia.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Arabia Saudita tra le braccia dell’Iran? Israele “allarmato”

Next Story

La Russia di Putin è una minaccia seria per gli ebrei e per Israele

Latest from Intelligence

Go toTop