Kurdistan: pericoloso accordo tra Erdogan e Iran per azioni militari contro curdi

23 Aprile 2018

Le forze armate iraniane si uniranno a quelle turche per una azione armata congiunta nel Kurdistan iracheno ufficialmente volta a debellare il PKK, ufficiosamente per occupare militarmente una parte importante del Kurdistan.

Kurdistan iracheno (Rights Reporter) – C’è molta apprensione tra i comandi dei Peshmerga per le notizie che arrivano da Ankara. Secondo diverse fonti turche, confermate questa mattina dal quotidiano Daily Sabah, vicinissimo ad Erdogan, Iran e Turchia avrebbero raggiunto un accordo per una azione militare congiunta nel Kurdistan iracheno ufficialmente volta a debellare il PKK ma che si teme possa essere una mossa turco-iraniana per mettere piede in pianta stabile nel Kurdistan iracheno.

Secondo quanto riportano questa mattina i media turchi e iraniani, il ministro della Difesa iraniano Amir Hatami ha affermato che Iran e Turchia potrebbero agire contro il PKK nel nord dell’Iraq se il governo di Baghdad lo consentirà.

Già in passato Turchia e Iran hanno operato congiuntamente nel Kurdistan iracheno con la scusa di colpire il PKK finendo poi per colpire a ruota libera. Ma erano operazioni estemporanee e prive di un piano preciso, piano che invece questa volta sembrerebbe esserci.

I Peshmerga non dimenticano che in più occasioni gli iraniani (attraverso le milizie sciite) hanno affiancato l’esercito iracheno direttamente contro i curdi iracheni e non quindi contro il PKK. Il caso della battaglia per il controllo di Kirkuk è ancora caldo anche se di recente l’esercito iracheno ha chiesto aiuto proprio ai Peshmerga per riuscire a controllare Kirkuk.

E potrebbe essere stata proprio questa “richiesta” a spingere Teheran a trovare un accordo con Erdogan per mettere piede ufficialmente con il proprio esercito (e non più quindi con i vari proxy) nel Kurdistan iracheno e in particolare nelle aree petrolifere, un fatto che in questo momento farebbe comodo anche a Erdogan.

Se confermato, l’accordo tra Erdogan e Iran per azioni militari contro i curdi nel nord dell’Iraq, sarebbe qualcosa di molto pericoloso perché va molto oltre la lotta al PKK ma, secondo i Peshmerga, mira direttamente alla occupazione militare del Kurdistan iracheno. L’occidente resterà in silenzio anche questa volta?

Sadira Efseryan

Iraniana fuggita prima in Turchia, poi in Italia. Esperta dei paesi del Golfo Persico e delle dinamiche politiche dei paesi arabi. Laureata in scienze informatiche alla Iran University of Science and Technology

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Guerra tra Israele e Iran: l’opinione pubblica internazionale deve essere pronta

Next Story

Macron e Merkel difendono l’accordo sul nucleare ma all’Iran non basta

Latest from Medio Oriente

Go toTop