Tag

tregua gaza

Browsing

La tregua illimitata accettata ieri sera da Israele e dalle fazioni palestinesi è per Hamas una sconfitta politica prima ancora che militare. Questo non vuol dire che sia una vittoria per Israele, almeno sul piano politico, ma almeno per il momento lo Stato Ebraico sembra potersi concentrare su problemi forse più gravi di quelli rappresentati da Hamas (ne parleremo in separata sede).

israele-gaza-hamas-mappa-areaNella notte è stata decisa una nuova tregua tra Israele e Hamas della durata di 5 giorni. La decisione è arrivata dopo che ieri sera, due ore prima della fine delle tregua umanitaria di 72 ore, Hamas aveva sparato una salva di missili contro Israele, attacco che aveva portato alla giusta reazione israeliana che con l’aviazione ha colpito una serie di obbiettivi terroristici.

Israele ha accettato una tregua di 72 ore basata sul piano egiziano dopo che Hamas e Jihad Islamica avevano a loro volta accettato il cessate il fuoco incondizionato proposto dall’Egitto. Il comando IDF fa sapere che riposizionerà le sue unità fuori dalla Striscia di Gaza con l’eccezione di una unità di pronto intervento. La tregua prende il via alle ore 08,00 locali (le 07,00 in Italia).

Hamas ha usato la tregua per portare un attacco contro soldati israeliani nel sud di Gaza. Due soldati sarebbero stati feriti mentre uno sarebbe stato rapito anche se al momento di parla di “soldato disperso” (vedi edit 1 per le news). Lo rende noto il comando dell’IDF che a seguito di questo vile attacco ha deciso di rompere immediatamente la tregua di 72 ore concordata questa mattina.