Berlusconi straparla di nuovo sulla guerra in ucraina

13 Febbraio 2023

L’ex Presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi ha incolpato il leader ucraino Volodymyr Zelenskyy per la guerra in corso in Ucraina, secondo quanto riportato dai media locali nella tarda serata di domenica.

Berlusconi, che è anche il leader del partito di coalizione Forza Italia, ha affermato che gli attacchi ucraini alle regioni di Donbas e Luhansk hanno causato la guerra, secondo l’agenzia di stampa statale ANSA.

Per questo, ha aggiunto, giudico molto negativamente il comportamento di Zelenskyy.

“Se fossi stato io il primo ministro, non sarei mai andato a parlare con Zelenskyy”, ha detto Berlusconi.

Berlusconi ha inoltre sostenuto che gli Stati Uniti dovrebbero convincere il leader ucraino a fermare la guerra minacciando di tagliare gli aiuti se non ordina un cessate il fuoco.

In cambio, Biden dovrebbe offrirgli un nuovo Piano Marshall per la ricostruzione dell’Ucraina, ha aggiunto.

Nel giro di un’ora, la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiana gli ha risposto dicendo: “Il sostegno all’Ucraina da parte del governo italiano è fermo”.

Il Ministro degli Esteri Antonio Tajani, anch’esso del partito Forza Italia, ha dichiarato su Twitter: “Forza Italia è sempre stata a favore dell’indipendenza dell’Ucraina, dalla parte dell’Europa, della NATO e dell’Occidente”.

Seguici su…

massacro del 7 ottobre sito web

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sui nuovi articoli e sulle nostre iniziative

I più condivisi di recente

Previous Story

Israele colpisce struttura sotterranea di Hamas a Gaza

Next Story

La Cina garantisce “pieno sostegno” all’Iran

Latest from Guerra Ucraina

Putin vuole occupare la Transnistria

Adesso Putin punta ad occupare la Transnistria

Le autorità pro-separatiste della regione separatista moldava della Transnistria hanno chiesto pubblicamente a Mosca di intervenire e fornire “protezione” contro le “crescenti pressioni” del
Go toTop