Middle East

Gaza: 1.800 morti sono pochi per Hamas. Ripreso il lancio di missili su Israele

Evidentemente 1.800 morti (secondo fonti palestinesi) non bastano a risollevare le sorti di Hamas, ce ne vogliono di più. Così questa mattina i terroristi allo scadere della tregua umanitaria di 72 ore hanno ripreso il lancio di missili verso Israele con la ferma volontà di provocare la reazione israeliana.

Alle 8 in punto Hamas ha lanciato missili Grad su Ashkelon e sui Consigli regionali di Hof Ashkelon e Eshkol facendo entrare in funzione il sistema di difesa Iron Dome il quale ha intercettato e abbattuto tre dei dieci missili lanciati da Haams che erano diretti verso i centri abitati. Uno dei missili è caduto appena fuori il kibbutz di Eshkol mentre un missile è caduto addirittura all’interno della Striscia di Gaza.

Nel momento in cui scriviamo non si registra alcuna reazione da parte israeliana, ma è probabile che Israele non possa e non voglia non rispondere a questo ennesimo atto criminale.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

Tags

Related Articles

3 Comments

  1. Vorrei congratularmi con voi per il grqnde lavoro di giornalismo che state esprimendo. In più voglio esprimervi la mia più piena e totale solidarietà per le minacce subite.
    Questa è gente infima e non c’è da meravigliarsi se hanno scelto di difendere un’organizzazione terrorista che produce solo dramma e morte a Gaza.
    Gli italiani onesti sono con voi

  2. Bene, le nuove notizie e che il primo ministro di Isarele e il ministro della difesa hanno dato mandato all’esercito Israeliano di rispondere al nuovo e vile attacco dei terroristi di Hamas che hanno ripreso a lanciare missili contro Kibbutz e città israeliane, l’aviazione israeliana ha colpito obbiettivi sul Nord delle striscia di gaza dove si nascondono queste vipere, si conta già un morto ( un povero ragazzino di 9 anni ) più dieci feriti ….tutto grazie e merito dei dirigenti sanguinari di Hamas, io ci aggiungo anche dell’ONU ….
    Ma io,penso questo, ora e anche tempo di riprendere gli omicidi mirati dei dirigenti di Hamas e della jahd islamica, solo così questi si calmano, basta bisogna eliminare questa persone che di umano non hanno nulla, sono spregevoli con il loro stesso popolo ….ma sopratutto parlare chiaro con gli Stati Uniti, o Obama si impegna con l’Iran , in modo che i dirigenti persiani non continuino ad inviare soldi e armi nella striscia di gaza, oppure Israele deve prendere sul serio l’opzione militare sull’Iran, perché sono loro che tirano le fila del terrorismo in medio oriente sono i veri burattinai, oltretutto non ci dimentichiamo che l’Iran sta facendo ancora progressi per dotarsi dell’arma nucleare …..

  3. … sì, in effetti, il motivo del lancio dei missili oltre ogni ragionamento (e persino contro producente per i Palestinesi) è da attribuirsi a scopi che sembrano non attinenti alla Striscia di Gaza… forse è una distrazione per il raggiungimento delle testate nucleari iraniane.
    Viene facile giudicare Hamas per ottusi, illusi e perdenti in partenza, ma anche quelle persone non sono poi tanto stupide…

Close