Tutti contro Renzi . Patto Berlusconi – Bersani per fermare il sindaco di Firenze

6 Aprile 2013

renzi

Bersani e Berlusconi alleati contro Renzi? A sentire l’Huffington Post sarebbe proprio così. Non è più Grillo a far paura, adesso il nemico è Matteo Renzi. I sondaggi parlano chiaro, una sua discesa in campo sbaraglierebbe tutti.

Non è un caso che per dare addosso a Renzi sia scesa in campo la testata ufficiale del Partito Democratico, l’Unità, che ieri titolava in prima pagina “No di Renzi al Governo Bersani” e che i vari Fassina e altri figliocci del Soviet Supremo del PD rilascino dichiarazioni di fuoco contro il sindaco di Firenze.  Il timore di essere “cancellati” dall’ascesa di Renzi fa fare questo e altro. Non gli basta avergli sbarrato la via alle precedenti primarie quando tutti i vertici del PD si erano schierati contro Renzi nonostante i sondaggi nazionali lo davano ampiamente (e veramente) vincente sugli altri partiti, non gli basta aver contribuito all’abbraccio mortale con il SEL di Vendola che tanti voti è costato, no, adesso con la mortadella sugli occhi continuano nella loro suicida campagna anti-renziana. Sarà che sono talmente abituati a perdere che nemmeno la prendono in considerazione l’opportunità di vincere.

Ed è così che si arriva a quello che l’Huffington Post chiama “il patto di reciproca debolezza” tra Berlusconi e Bersani che rischiano veramente di essere cancellati, letteralmente spazzati via, da una eventuale candidatura di Matteo Renzi. I sondaggi parlano chiaro, non ce n’è per nessuno.

Parliamoci chiaro, personalmente sono sempre convinta che Matteo Renzi non arriverà mai a rappresentare la leadership del Partito Democratico. Troppo influenti il Soviet Supremo, le COOP rosse, la CGIL e tutto quello che ruota attorno agli ex comunisti duri e puri. Per questo è mia convinzione che Renzi dovrà farsi un suo partito. Certo, perderà qualche voto dall’estrema sinistra tutta falce e martello, ma ne acquisterà una valanga al centro e a destra.

Non se ne può più di Bersani, di Berlusconi e di Grillo che stanno letteralmente mettendo il Paese in ginocchio con i loro veti incrociati e i loro giochini politici sulla pelle degli italiani. Se vogliamo un vero cambiamento, una vera ventata di novità l’unica alternativa sta a Palazzo Vecchio. Dobbiamo solo trasferilo a Palazzo Chigi.

Bianca B.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Siria: rapiti quattro giornalisti italiani. Attivata l’Unità di Crisi

Next Story

Se Grillo e Casaleggio fossero poveri

Latest from Senza categoria

Burkina Faso: nuovo golpe militare

A pochi giorni dalle elezioni che avrebbero dovuto portare alla democrazia in Burkina Faso, previste per il prossimo 11 ottobre, i militari hanno deposto
Go toTop