Africa

Video di Boko Haram: siamo vivi e continueremo a uccidere gli infedeli

In un video diffuso ieri da Boko Haram il redivivo leader del gruppo terrorista islamico, Abubakar Shekau, ha smentito le dichiarazioni dell’esercito nigeriano nelle quali si affermava che i terroristi islamici legati allo Stato Islamico erano praticamente sconfitti.

Parlando in dialetto Hausa e in arabo il leader di Boko Haram ha detto che i terroristi islamici sono al sicuro e tutt’altro che distrutti e ha invitato a continuare a uccidere gli infedeli in tutto il mondo. «Siamo al sicuro» ha detto Abubakar Shekau all’inizio del video di 25 minuti «non siamo stati distrutti. E’ tutta propaganda dell’esercito nigeriano». Abubakar Shekau ha ribadito poi che il luogo dove si nascondono i terroristi islamici di Boko Haram non è stato individuato dall’esercito nigeriano e che solo Allah conosce il loro nascondiglio. Poi rivolto al Presidente nigeriano, Muhammadu Buhari, ha detto «non dovresti mentire alla gente». Infine ha invitato tutti i “buoni musulmani” a uccidere gli infedeli in ogni parte del globo.

Il video sarebbe stato girato il giorno di Natale presumibilmente nella Sambisa Forest, ultima roccaforte conosciuta di Boko Haram da dove partono buona parte degli attacchi dei terroristi islamici legati a ISIS.

Abubakar Shekau è stato dato più volte per morto o ferito e ogni volta è puntualmente riapparso in video che hanno smentito le notizie sulle sua dipartita. Boko Haram continua a compiere massacri in Nigeria e in altri Stati africani e secondo fonti di intelligence è presente in maniera importante in Libia dove affianca i combattenti dello Stato Islamico.

Redazione

Tags

Related Articles

Close