25 aprile: da festa della liberazione a festa del nazi-fascismo

20 Aprile 2016

25-aprile-hitler-palestinesi

Non è un titolo provocatorio, il 25 aprile si è veramente trasformato da festa della liberazione in festa ed apologia del nazi-fascismo. Da diversi anni estremisti filo-palestinesi con il tacito assenso dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) impediscono la partecipazione della Brigata Ebraica e delle associazioni dei deportati. E anche quest’anno andrà così, perlomeno a Roma.

La Brigata Ebraica ha già annunciato che non parteciperà alla manifestazione e così ha fatto l’ANED – Roma (Associazione Nazionale ex Deportati nei Campi Nazisti) che questa sera con un comunicato stampa ha annunciato che nemmeno questa associazione parteciperà alla manifestazione.

Vale la pena a questo punto ricordare ai pochi che non lo sapessero o che fanno finta di non saperlo che i palestinesi erano alleati dei nazisti e che, per dirla con franchezza, è già uno scandalo che alleati dei nazi-fascisti partecipino alla manifestazione del 25 aprile ma è ancora più scandaloso che vietino di parteciparvi alle vittime dei nazi-fascisti, gli ebrei. Se si volesse fare della dietrologia spicciola si potrebbe affermare che dopo tanti anni i partigiani hanno stretto una alleanza con i nazi-fascisti. Ma noi non vogliamo fare della dietrologia spicciola e diciamo semplicemente che è una vergogna, una infamia senza precedenti che come ogni anno passerà sotto silenzio.

E così anche quest’anno vedremo le bandiere degli alleati dei nazi-fascisti sfilare al fianco di quelle dei partigiani e non vedremo quelle della Brigata Ebraica e delle vittime del nazi-fascismo. L’Italia è veramente ridotta a una macchietta se non riesce più nemmeno a festeggiare come si deve la festa della sua liberazione.

Redazione

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Mogherini: «il Golan non è israeliano». UE e USA proni al volere iraniano

Next Story

Israele ammette di aiutare i vicini arabi contro lo Stato Islamico

Latest from Società e cronaca

Go toTop