Un nuovo attacco israeliano è avvenuto in Siria nelle prime ore di questa mattina. Ad essere colpiti sono stati obiettivi di Hezbollah – depositi di missili e munizioni – nei pressi della capitale siriana Damasco.

Secondo quanto riportano i media di stato siriani la maggior parte dei missili israeliani sarebbe stato abbattuto, tuttavia secondo testimoni sul posto ci sarebbero state decine di esplosioni.

Sempre secondo l’Agenzia di stampa siriana SANA, ci sarebbero stati solo “piccoli danni materiali” ma altre fonti parlano di diverse vittime tra le fila di Hezbollah.

Questo è il primo attacco israeliano da quando la Russia ha annunciato la scorsa settimana che stava effettuando pattugliamenti congiunti con l’aviazione militare siriana dello spazio aereo lungo i confini della Siria, compresa l’area delle alture del Golan, segno evidente che i caccia russi non fermano gli attacchi israeliani contro obiettivi iraniani e di Hezbollah in Siria.