Middle East

ONU respinge risoluzione Palestina

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha respinto la risoluzione presentata dalla Autorità Nazionale Palestinese (ANP) attraverso la Giordania che chiedeva la “pace” con Israele entro un anno e il ritiro delle forze israeliane entro il 2017.

La risoluzione è stata respinta in quanto non ha raggiunto i nove voti necessari per essere approvata e così si è evitato che gli Stati Uniti imponessero il loro veto.

Hanno votato a favore della risoluzione Cina, Francia, Russia, Argentina, Ciad, Cile, Giordania, Lussemburgo, si sono opposti Stati Uniti e Australia, si sono astenuti Regno Unito, Lituania, Nigeria, Corea, Rwanda.

Vengono così smentite le voci diffuse proprio ieri dai Paesi arabi che avevano affermato di essere certi di poter raggiungere i nove voti necessari a far passare la risoluzione. Si evita così anche una difficile situazione diplomatica per gli Stati Uniti che nel caso la risoluzione fosse passata si sarebbero visti costretti a imporre il loro diritto di veto, minaccia che aveva avanzato anche la Gran Bretagna.

Diplomaticamente è una sconfitta molto pesante per Abu Mazen che con questa assurda mossa voleva aggirare qualsiasi tipo di accordo con Israele imponendo le sue volontà attraverso le Nazioni Unite.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Redazione

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

Tags

Related Articles

Close