Israele: missile da Gaza colpisce abitazione a Be’er Sheva. Reazione israeliana

17 Ottobre 2018

Gerusalemme, Israele (Rights Reporter) – Un missile lanciato dalla Striscia di Gaza ha colpito una abitazione civile a Be’er Sheva mentre un secondo missile è finito in mare.

L’allarme è suonato nel pieno delle notte quando erano le 03:39. La famiglia che abita la casa colpita, una madre con tre figli di 9, 10 e 12 anni, ha fatto appena in tempo a raggiungere il rifugio prima che il missile colpisse l’abitazione distruggendola.

La casa colpita dal missile a Be’er Sheva

«La madre e i suoi figli hanno detto che appena sentito l’allarme si sono precipitati nella stanza di sicurezza e subito dopo aver chiuso a chiave la porta hanno sentito una grande esplosione e tutto ha tremato» racconta un paramedico che ha soccorso la famiglia. Ed è stato proprio il rifugio e la tempestività nel raggiungerlo a salvare la vita della donna e dei suoi tre figli, altrimenti per loro non ci sarebbe stato scampo.

La donne e i tre bambini sono stati portati in stato di shock presso il Centro medico di Soroka e con loro altre tre persone sempre con sintomi da shock e con lievi danni fisici dovuti a cadute in seguito alla corsa verso i rifugi. C’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre la famiglia dal rifugio della casa distrutta.

Il capo di stato maggiore dell’IDF, Gadi Eisenkot, ha deciso di interrompere il viaggio negli Stati Uniti dopo l’attacco missilistico, mentre il ministro della difesa Avigdor Lieberman ha ordinato la chiusura dei valichi di frontiera di Kerem Shalom e Erez e la riduzione della zona di pesca della striscia a tre miglia nautiche. La riunione del Gabinetto prevista per mercoledì mattina è stata rinviata alla luce della grave situazione.

Alle 08:30 locali il sistema di allarme rosso è entrato nuovamente in funzione nella zona del Consiglio regionale di Hof Ashkelon, ma al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone.

Una prima reazione israeliana si è avuta proprio dopo questo allarme. Un caccia israeliano si è levato in volo e ha colpito il punto di partenza dei missili distruggendo una postazione di Hamas. Mentre stiamo scrivendo sono in corso raid aerei nella striscia di Gaza contro obiettivi terroristici. Altre notizie appena disponibili.

Sarah G. Frankl

Vive nel sud di Israele. Responsabile della redazione e delle pubblicazioni Breaking News. Cura i social di Rights Reporter. Esperta del settore informatico. Hacker Etica

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
Previous Story

Kurdistan: gli USA confermano il loro appoggio. Tensioni tra Erbil e Teheran

Next Story

L’ultimo articolo di Jamal Khashoggi, un mix di verità e ipocrisia

Latest from Medio Oriente

Go toTop